sabato,Maggio 25 2024

Nicotera, il coro polifonico “Musica nova” festeggia 25 anni di attività

Il gruppo da anni promuove i giovani talenti musicali del territorio. Il sodalizio in occasione del Capodanno ha riaccolto molti ex coristi emigrati, tornati nel paese d’origine per Natale

Nicotera, il coro polifonico “Musica nova” festeggia 25 anni di attività

Si sono conclusi i festeggiamenti per il “Giubileo” del Coro polifonico “Musica nova” Città di Nicotera. Il gruppo ha festeggiato i suoi 25 anni di ininterrotta attività durante queste feste natalizie, organizzando la rassegna corale della provincia di Vibo Valentia e una serie di concerti, con il patrocinio dell’Organizzazione Cori Calabria, del Mibac e del comune di Nicotera. Il sodalizio è sempre stato molto presente e attivo nella promozione del territorio con parecchie iniziative di carattere culturale e sociale, organizzando e sostenendo eventi non solo corali ma anche strumentali, promuovendo in particolare giovani talenti musicali del territorio. A ricoprire la carica di direttore, fin dalla nascita del gruppo, il maestro Romolo Calandruccio. La presidenza è affidata al professore Andrea Burzese mentre riveste il ruolo di pianista accompagnatore il maestro Donato Arcuri. Nella compagine corale in questi 25 anni si sono avvicendati oltre duecento coristi, non solo di Nicotera ma di tutto il comprensorio e, come afferma con orgoglio il direttore – con gli stessi è rimasto sempre un ottimo rapporto. La loro uscita dal coro è stata sempre determinata da ragioni di studio, di lavoro o familiari, ma il legame è sempre rimasto vivo così come l’amore per il canto. Così, in occasione del concerto di Capodanno, tenutosi a Nicotera, si sono uniti all’attuale gruppo molti ex coristi ritornati in paese da fuori regione, dove vivono o lavorano, unendosi e dando vita a un momento magico che ha suscitato un’emozione indescrivibile.

Nella cattedrale gremita di pubblico, uno dei momenti più toccanti del concerto è stato sicuramente l’ingresso degli zampognari (maestri Pasquale Lorenzo e Salvatore Cirimelli) che ha introdotto il canto “Tu scendi dalle Stelle”, ma anche quello in vernacolo “Bambinedu, Bambinuzzu” cantato dalla solista Angela Lorenzo, accompagnata dai clarinettisti Rocco Barone e Nunzia Pugliese e al piano dal maestro Arcuri,  per concludere poi con il maestoso “Minuit Chretien” di A. Adam con la voce solista della soprano Tery Mercuri. Altro bellissimo momento è stato vissuto con la rassegna corale provinciale, alla quale hanno preso parte oltre al coro nicoterese Musica Nova, il Coro Dominicus di Soriano diretto dal maestro Gianfranco Cambareri e l’Ensemble Mater Jubilaei del Cantiere musicale di Mileto diretto dal maestro Caterina Francese. I cori si sono esibiti prima in un concerto itinerante tra le suggestive luminarie natalizie, la Via del Vischio e il Vico degli ombrelli. La rassegna si è poi conclusa con un concerto degli stessi cori in Cattedrale e consegna degli attestati ai partecipanti. Per i festeggiamenti ci sono stati anche i concerti del coro a S. Nicola da Crissa, a Badia di Nicotera, il coro ha chiuso le attività natalizie con un concerto itinerante tra gli stupendi presepi del borgo di Motta Filocastro allestiti dall’Associazione culturale “Il Tocco”. Le iscrizioni – rendono noto i vertici di “Musica nova” sono sempre aperte e tutte le attività di formazione sono completamente gratuite.

LEGGI ANCHE: Arte, musica e poesia: successo per l’iniziativa culturale in scena a Pizzo

La “strina”, il canto benaugurante calabrese per le vie di Francavilla -Video

Jonadi, applausi per il “Chiara e Francesco” nella chiesa di Gesù Salvatore

top