venerdì,Luglio 19 2024

Jonadi, al via la borsa di studio in memoria del prof Francesco Cordopadri

L’iniziativa è rivolta ai futuri studenti universitari. Le figlie: «L’intento è di divulgare sull’esempio di papà cultura e attività di ricerca e di studio»

Jonadi, al via la borsa di studio in memoria del prof Francesco Cordopadri

Al via la seconda edizione della borsa di studio intitolata alla memoria del professore Francesco Pasquale Cordopatri. L’apposito bando è promosso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Fabio Signoretta, in collaborazione con le figlie dell’esimio studioso, Marina, Sveva e Fabiana, le quali stanzieranno a tal proposito una somma di mille e duecento euro, da suddividersi tra i soggetti risultati alla fine beneficiari.

«Per il secondo anno consecutivo – sottolinea l’assessore con delega all’Istruzione Nicolina Corigliano – il nostro Comune si accinge a premiare chi con impegno e dedizione si saprà distinguere nel proprio percorso di studi. Un vivo ringraziamento va alla famiglia del professore Cordopatri, che ci consente di consegnare una borsa di studio a ragazzi e ragazze del nostro territorio che concluderanno i loro studi diplomandosi con il massimo dei voti. L’augurio che mi sento di fare è che questo premio rappresenti per loro un punto di partenza, uno sprono verso la conoscenza, nella convinzione che il sapere genera spirito critico e capacità di scelta».

«Abbiamo voluto dare seguito all’impegno e al progetto che si prefigura di onorare la memoria del nostro papà – spiegano dal canto loro le figlie dello studioso – divulgando la cultura e incentivando e promuovendo le attività di studio e ricerca, sull’esempio di chi come lui si è distinto la profonda formazione storica e per meriti professionali e accademici, offrendo contributi fondamentali per gli studi del Diritto processuale civile». La borsa di studio viene bandita per l’anno scolastico 2023/24. Essa è riservata agli studenti di qualsiasi nazionalità – residenti nel comune di Jonadi e diplomati con voto 100/100 – che desiderano continuare e perfezionare gli studi attraverso l’iscrizione ad un percorso universitario o accademico per l’anno 2024/2025. A favore dei beneficiari sarà riconosciuto un contributo relativo alle spese da sostenere a tal proposito. L’importo erogato a ogni singolo vincitore sarà determinato dal numero degli ammessi, in virtù del possesso dei requisiti richiesti.  La domanda di ammissione dovrà pervenire, secondo i modelli allegati, all’indirizzo protocollo.ionadi@asmepec.it, entro il termine perentorio del 10 agosto 2024. Per quanto riguarda la data di arrivo farà fede la conferma automatica di avvenuta ricezione della Pec.

Articoli correlati

top