L’arrivo della Befana chiude il programma natalizio del Cas “Amicizia e solidarietà”

Serata conclusiva tra riflessione e divertimento che apre le porte alla campagna tesseramenti 2017. Obiettivo: tagliare il traguardo dei 200 soci

Serata conclusiva tra riflessione e divertimento che apre le porte alla campagna tesseramenti 2017. Obiettivo: tagliare il traguardo dei 200 soci

Informazione pubblicitaria
La Befana al Centro aggegazione sociale

Con l’arrivo della Befana si è concluso il programma natalizio del Centro di Aggregazione Sociale “Amicizia e Solidarietà” di Vibo Valentia. All’evento, svoltosi nel salone della sede sociale di via Enrico Gagliardi, hanno partecipato numerosi soci ed anche il presidente del consiglio comunale di Vibo Valentia, Stefano Luciano.

E’ stata una vera e propria festa con la esibizione del cantante vibonese Nino Neri, coadiuvato da Vincenzo Neri nelle inedite vesti di anchorman e dalla befana impersonata per l’occasione da Tonino Pantera che ha distribuito calze ricolme di cioccolatini e caramelle ai bambini e alle signore presenti. La cena sociale è stata curata in ogni dettaglio dal tesoriere Gianni Pantera, mentre la sistemazione della sala è stata curata dal segretario Guido Maduli, nonché dagli instancabili Tonio Grillo e Roberto Nacchia. Alla fine, spumante e panettone artigianale per tutti e chiusura con il classico trenino a ritmo di samba.

Nel corso della serata, tra una canzone e l’altra, il presidente Michele La Rocca ha voluto ricordare l’impegno per il rilancio del Cas da parte del nuovo direttivo. Tra le tante iniziative che saranno messe in cantiere: i corsi di ballo, tornei di scacchi e dama, serate danzati e il ripristino del servizio del Banco Alimentare per i soci bisognosi. E’ stato annunciato, inoltre, l’inizio di attività culturali già dal mese di gennaio con gli appuntamenti di “Tè con te”, conversazioni con autori e personalità sui temi di attualità. Ad aprire la serie a fine mese sarà l’assessore alle Politiche Sociali Lorenza Scrugli. Seguirà Domenico Sorace, con le sue opere di letteratura e musica.

“Nataliandu”, ViboInsieme porta in piazza la tradizione

La serata “Aspettando la Befana”, ha concluso, come detto, la serie di eventi svoltisi presso il Cas in queste festività, aperte con la deposizione del Bambino Gesù nel Presepio allestito da Antonella Frattin, alla presenza di don Enzo Varone, parroco di Santa Maria la Nova. Subito dopo, alla vigilia del Capodanno, si è svolta la grande Tombolata Solidale con la esibizione del cabarettista Miko Bellamia e le declamazioni natalizie del poeta Pippo Prestia e della scrittrice Teresa Averta, che hanno regalato emozioni e momenti di alta letteratura vernacolare con le loro composizioni.

Insomma, tra riflessione, divertimento ed impegno il Centro ha chiuso il 2016 con il botto ed iniziato una nuova vita. Intanto è iniziata la campagna tesseramento per il 2017, obiettivo è arrivare a superare presto quota 200 iscritti.