Carattere

La presentazione del libro “Nina” di Luisa Matera ha tenuto a battesimo l’iniziativa della Pro loco. Il presidente De Maria: «Così rilanciamo il turismo nel “paese-porto”»

Turisti sbarcano a Vibo Marina
Cultura

«Non vi può essere turismo senza che vi sia un punto di riferimento che sia anche una postazione cittadina». Così il presidente della Proloco di Vibo Marina Vincenzo De Maria rinnova anche per l'estate 2017 l'avamposto dell'accoglienza turistica del “paese-porto”. 

È sulla banchina Fiume al porto di Vibo Marina, quello che guarda alle isole Eolie e al Mediterraneo. Un punto di informazione e accoglienza turistica realizzato grazie al volontariato dei soci ed in collaborazione con la Capitaneria di Porto. Darà indicazioni sulle tante opportunità di svago e benessere offerte dal centro costiero del Vibonese: dalla ricettività alla ristorazione, dalla balneazione agli sport nautici. E poi ancora darà informazioni sui collegamenti marittimi, il pescaturismo e lo shopping. 

Il “Tourist information”, Ufficio Iat, è figlio di una filosofia maturata col tempo: «Negli anni abbiamo visto come i turisti che vengono in città per le loro vacanze cerchino un contatto diretto con la popolazione locale - ha spiegato il presidente De Maria- . Turisti che vogliono essere indirizzati dalla voce di chi vive in questa terra, alla scoperta dell'identità del territorio, le bellezze dei nostri luoghi e quanto ci sia di positivo nella nostra provincia e in particolare a Vibo Marina». 

Una Pro loco impegnata anche sul fronte culturale. Proprio nell'ambito delle iniziative di supporto al turismo essa ha promosso un programma estivo di eventi musicali e culturali che tra presentazioni di libri e concerti, andrà avanti fino al 25 agosto.

LEGGI ANCHE:

Vibo Marina, la Pro loco riapre il punto informazioni turistiche al porto

Turismo, riparte il collegamento in aliscafo tra Vibo Marina e le Isole Eolie

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook