Cna Vibo: Giorgio Stingi nuovo presidente dell’Unione Turismo, commercio e balneazione

Eletto nel corso dell’ultima assemblea, l’imprenditore napitino è attivo nel settore commerciale con diversi store nei principali centri della regione

Eletto nel corso dell’ultima assemblea, l’imprenditore napitino è attivo nel settore commerciale con diversi store nei principali centri della regione

Informazione pubblicitaria
Da sinistra Antonino Cugliari e Giorgio Stingi
Informazione pubblicitaria

Si è svolta nella sala della Cna di Vibo Valentia, alla presenza del presidente Antonino Cugliari, l’assemblea elettiva dell’Unione “Cna Turismo, commercio e balneazione”, raggruppamento che racchiude l’universo delle piccole e medie imprese del turismo – un asset fondamentale per l’Italia – e quelle del commercio, che con il loro dinanismo forniscono un contributo essenziale alla crescita del prodotto interno lordo e all’occupazione del nostro Paese. Alla fine dei lavori sono stati eletti gli organismi dirigenti dell’Unione Cna Commercio, Turismo e Balneazione; Giorgio Stingi è stato eletto presidente. La direzione risulta così composta: Ivan Grillo, Fabio Muzzupappa, Francesco Penna, Stefano Malta, Francesco Marcello, Eleonora Marcello, Pietro Condoleo, Raffaele Giorgio, Francesco Casuscelli, Pierluigi Stingi, Alessandro Aversano e Francesco Pontoriero.

Informazione pubblicitaria

Giorgio Stingi, 43 anni, residente a Pizzo eredita la sua vocazione per il commercio dai suoi avi paterni che già agli inizi del ‘900 possedevano un noto emporio nel caratteristico centro storico di Pizzo Calabro, paese che si presentava già come uno dei maggiori poli commerciali della Calabria. Si affaccia nel mondo dell’imprenditoria commerciale subito dopo la laurea in economia presso l’università di Messina ma ancor prima partecipava attivamente alle dinamiche dell’azienda di famiglia già avviata dal padre Vito, si afferma gradualmente come giovane imprenditore nel panorama commerciale calabrese.

Attualmente è titolare di diversi store, all’interno dei migliori centri commerciali della regione, con insegne di rilievo internazionale quali Bata, Aw lab, Tezenis, piazza Italia, Kasanova, Blooker. «Sono da sottolineare – si legge in una nota – la sua umiltà, la sua spiccata risolutezza e progettualità nella gestione continua della sua attività, nonché un’attenta e sensibile gestione dei dipendenti da lui considerati come risorse innanzitutto umane prima che produttive». Il presidente Cna Antonino Cugliari alla fine dei lavori si è congratulato con il nuovo presidente sottolineando che «con la costituzione dell’Unione vi è sempre più un radicamento nel territorio per rispondere sempre meglio alle esigenze delle imprese».

LEGGI ANCHE:

Sviluppo del turismo rurale nel Vibonese, si attivano Cna e Cia

Cna, cambio della guardia al vertice della sezione di Vibo Valentia

Lavori sul lungomare di Tropea, la Cna Balneatori: «Commissione straordinaria inerte»