lunedì,Febbraio 6 2023

Caro energia e riduzione dei consumi, l’Asp di Vibo “detta” le regole al personale dipendente

Il monito dell’Azienda sanitaria provinciale: «I direttori o i responsabili dei servizi sono invitati a sensibilizzare il personale a loro afferente a tali temi»

Caro energia e riduzione dei consumi, l’Asp di Vibo “detta” le regole al personale dipendente

La lettera è stata indirizzata a tutto il personale-dipendente, a tutti i Servizi, alle Unità operative e ai reparti dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. Per conoscenza la missiva è stata fatta recapitare anche al management aziendale al completo: commissario straordinario Giuseppe Giuliano, direttore sanitario aziendale Matteo Galletta e direttore amministrativo aziendale Elisabetta Tripodi. In calce la firma del direttore dell’Unità di gestione tecnico patrimoniale dell’Asp Michela Soriano. Chiarissimo l’oggetto: risparmio ed efficienza energetica nella pubblica amministrazione, in considerazione dell’aumento vertiginoso del costo dell’energia. «In ossequio al regolamento dell’Unione europea – scrive dunque la responsabile -, che prevede misure volte a ridurre i consumi di gas naturale nel periodo 1 agosto 2022 – 31 marzo 2023, il Ministero della Transizione Ecologica ha reso noto il “Piano nazionale di contenimento dei consumi di gas” che tra l’altro, reca misure di contenimento nel settore riscaldamento e un insieme di misure nell’uso efficiente dell’energia, indirizzate alla pubblica amministrazione. La pubblica amministrazione rappresenta un settore strategico per l’attuazione delle misure di risparmio ed efficientamento energetico». [Continua in basso]

Alla luce di quanto detto, Michela Soriano ricorda che «è doveroso che ogni dipendente si sensibilizzi sui temi di un “uso intelligente e razionale dell’energia e del risparmio energetico nei luoghi di lavoro pubblici”. Tale dovere – annota sempre Michela Soriano – è indice di civiltà, intelligenza, amore verso il prossimo, i propri cari e se stessi. I direttori e/o responsabili dei servizi sono invitati a sensibilizzare il personale a loro afferente a tali temi».

Al personale dell’Asp la Guida Enea “Risparmio ed efficienza energetica”

A tale scopo è stata anche trasmessa a tutto il personale dell’Asp la Guida operativa “Risparmio ed efficienza energetica” predisposta dall’Agenzia nazionale per l’efficienza energetica (Enea), nella quale – oltre a fornire indicazioni per un uso corretto del computer, della stampante, della fotocopiatrice, dell’illuminazione dei climatizzatori e altro, al fine di attuare un concreto risparmio energetico – viene ricordato in premessa che se «i proprietari degli immobili sono chiamati a programmare interventi strutturali, che devono mirare a un miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici e degli impianti» e «i datori di lavoro devono dotare gli uffici di apparecchiature efficienti, fornire un ambiente lavorativo confortevole e sostenibile, e adottare un codice comportamentale che promuova il contenimento dei consumi, gli impiegati, invece, devono adottare uno stile di vita virtuoso, più attento alla riduzione degli sprechi».

L’Agenzia nazionale per l’efficienza energetica è dunque «impegnata da anni a promuovere il miglioramento dell’efficienza energetica e la riduzione dei consumi energetici in tutti i settori, mette a disposizione informazioni e suggerimenti per guidare le scelte e le azioni in ufficio. Il risultato – si legge sempre nella Guida – sarà una riduzione dei consumi energetici, ma anche un miglioramento della sostenibilità ambientale, del comfort, della salute e della qualità della vita nell’ambiente di lavoro. Il dipendente diventerà così protagonista del cambiamento, contribuirà al raggiungimento degli obiettivi nazionali di riduzione dei consumi energetici e potrà farsi promotore di una nuova cultura, più attenta alla riduzione degli sprechi, che potrà trasferire ad amici e parenti».

LEGGI ANCHE: Caro bolletta, l’appello di un imprenditore: «Il Governo incentivi le energie rinnovabili» – Video

Caro energia, Antonio Lo Schiavo invoca un Consiglio regionale in seduta permanente

Caro bollette, nuovo appello del re dell’acqua Fabrizia: «Stiamo subendo uno scippo» – Video

Caro energia, ecco il decreto con gli orari sull’accensione dei riscaldamenti

Articoli correlati

top