venerdì,Maggio 24 2024

Dalla Regione fondi per le microimprese che installano impianti fotovoltaici

Obiettivo incentivare la produzione di energia pulita e contrastare i rincari. Sul piatto ci sono oltre 9 milioni di euro. Al via da oggi le domande

Dalla Regione fondi per le microimprese che installano impianti fotovoltaici

«Da oggi è operativo uno strumento di fondamentale importanza per il sostegno alla competitività delle microimprese. La misura è volta sia a contrastare l’aumento dei costi dell’energia derivanti dalla crisi internazionale in corso, sia a contribuire al processo di decarbonizzazione con la produzione di energia da fonti rinnovabili». È quanto dichiara l’assessore regionale allo Sviluppo economico e Attrattori culturali, Rosario Varì, nell’annunciare la pubblicazione dell’Avviso “Energia rinnovabile microimprese”. «Si tratta – continua Varì – di uno strumento significativo a supporto delle microimprese, in quanto l’aiuto concesso è a fondo perduto nella misura del 80% della spesa ritenuta ammissibile ed ha una dotazione finanziaria di euro 9.254.851,50. Grazie a questa misura le microimprese saranno quindi incentivate alla installazione di impianti per la produzione di energia pulita destinata ad “autoconsumo” nelle unità operative in cui si svolge l’attività produttiva». [Continua in basso]

Nello specifico – è spiegato in una nota della Regione -, l’intervento voluto dall’assessore Varì ha come beneficiari le microimprese e finanzia i progetti di importo minimo di 5mila e massimo di 25mila euro, mirati all’installazione di sistemi per la produzione di energia da fonte rinnovabile, secondo un progetto definito con un fornitore di beni e servizi selezionato tra quelli inseriti nell’apposito elenco dei fornitori disponibile sul sito di Fincalabra.

Sono ammissibili le spese per fornitura e posa in opera di impianto fotovoltaico e sistema di accumulo, nonché le spese tecniche. Le domande dovranno essere inviate utilizzando tassativamente la piattaforma informatica di Fincalabra, a partire dalle ore 10.00 di giorno 6 febbraio 2023 e fino alle ore 18.00 del giorno 03 marzo 2023. È prevista una procedura valutativa a sportello, in base all’ordine cronologico di ricevimento delle domande.

LEGGI ANCHE: Inaugurata a San Nicola da Crissa la prima comunità energetica solidale della Calabria – Video

Il parco eolico di Monterosso non si farà, negata l’autorizzazione: «La nostra montagna è salva»

top