giovedì,Febbraio 29 2024

Polia, fondi per nuovi residenti e attività economiche: pronti quasi 42mila euro

Le risorse fanno parte del Fondo di sostegno per i Comuni marginali. Via alle domande: fino a cinquemila euro per chi sposta la residenza qui

Polia, fondi per nuovi residenti e attività economiche: pronti quasi 42mila euro
Una veduta panoramica di Polia

Anche Polia ha ottenuto importanti risorse dal Fondo di sostegno per i Comuni marginali, destinate a poco più di mille piccole realtà in tutta Italia per favorire il ripopolamento e il fiorire delle attività economiche. Il Comune di Polia si è visto assegnare 125.887,25 euro per il triennio 2021-2023. Per il primo anno, il 2021, sono stati erogati al Comune dell’Angitolano 41.962,41 euro che ora saranno oggetto di contributi per chi voglia spostare la propria residenza qui o per chi intende avviare un’attività agricola, commerciale o artigianale all’interno del territorio comunale. A tale scopo nei giorni scorsi sul sito dell’ente sono stati pubblicati la manifestazione d’interesse, il bando che regola le modalità di accesso al fondo e i criteri di valutazione, e infine la domanda di partecipazione.
In particolare l’amministrazione comunale di Polia ha deciso di destinare 31.962,41 euro all’avvio di nuove attività economiche – sono destinati anche a chi ha già un’impresa e vuole “avventurarsi” con un nuovo codice Ateco. I restanti 10mila euro saranno invece concretizzati in due contributi da 5mila euro ciascuno per chi opta per un cambio di residenza a favore di Polia. È possibile presentare domanda fino al prossimo 19 giugno, inviandola via pec al protocollo o tramite raccomandata o ancora recandosi direttamente in municipio.

LEGGI ANCHE: Paesi sempre più vuoti, anche a 34 comuni vibonesi i fondi per contrastare lo spopolamento

Buoni spesa e rimborso bollette, al via le domande a Polia

Le reliquie del beato Carlo Acutis fanno tappa a Polia e San Nicola da Crissa

Articoli correlati

top