Colpo di scena in Confindustria Vibo: Callipo lascia l’incarico di presidente

Il noto imprenditore del tonno rassegna le dimissioni dal vertice dell’associazione degli industriali vibonesi «nell’impossibilità di gestire la mole di lavoro richiesta dal ruolo». L’incarico assunto dal vice Gaetano Macrì

Il noto imprenditore del tonno rassegna le dimissioni dal vertice dell’associazione degli industriali vibonesi «nell’impossibilità di gestire la mole di lavoro richiesta dal ruolo». L’incarico assunto dal vice Gaetano Macrì

Informazione pubblicitaria
L'imprenditore Pippo Callipo
Informazione pubblicitaria

«Il presidente Filippo Callipo ha rassegnato le sue dimissioni comunicando al consiglio direttivo, non senza un pizzico di emozione, la volontà di cedere il passo per via della mole di lavoro e dell’ impegno straordinario che richiede, in questa particolare fase, il gruppo di cui è amministratore. A nulla è valso il respingimento corale da parte dei Consiglieri che hanno riconosciuto l’elevato profilo umano e professionale del Cavaliere e rimarcato il prezioso sostegno fornito all’Associazione sin dalla sua nascita nel lontano 1994». 

Informazione pubblicitaria

È quanto si legge in una nota diramata dall’ufficio relazioni esterne di Confindustria Vibo. Callipo aveva assunto il ruolo di presidente il 21 dicembre scorso.

Confindustria Vibo, Pippo Callipo eletto presidente

«Ho maturato questa sofferta decisione – ha affermato il presidente Callipo – per il profondo rispetto ed attaccamento che nutro per la Confindustria. Credo che il vero spirito associativo debba essere dimostrato anche rinunciando al mandato ricevuto, quando i motivi che spingono a lasciare si fondano sulla inconciliabilità tra i pressanti impegni di lavoro, a cui doverosamente devo rispondere e la necessità che l’Associazione disponga di un Presidente che possa assicurare tutto l’impegno necessario a sostenere il sistema delle imprese e la loro crescita». 

Unindustria Calabria, a Callipo la delega per la sicurezza e la legalità

A guidare l’Associazione dando avvio all’iter per il rinnovo della Presidenza è stato chiamato, come da Statuto, il Vicepresidente e Presidente Ance, Ing. Gaetano Macrì che, al termine della seduta di Consiglio, ha ottenuto piena fiducia da tutti i Colleghi ed una promessa solenne da parte del Cavaliere Callipo: rimanere accanto a lui per tracciare insieme la nuova rotta della Confindustria vibonese.