martedì,Aprile 16 2024

Lavoratori ex legge 15, il Comune di Vibo dispone l’incremento orario

L’assessore Franzè: «Un ottimo risultato che migliora le condizioni dei dipendenti»

Lavoratori ex legge 15, il Comune di Vibo dispone l’incremento orario
Il Comune di Vibo e Katia Franzè

“Dopo alcuni mesi di lavoro serio e attento, l’amministrazione comunale è riuscita ad ottenere il tanto atteso aumento di ore per i quattro dipendenti della ex legge regionale 15 in servizio al Comune di Vibo Valentia”. Lo annuncia l’assessore al Personale Katia Franzè, che spiega: “La situazione dei lavoratori impiegati nel nostro ente, ma assunti con Azienda Calabria Lavoro, è sempre stata attenzionata da questo assessorato, che ha posto in essere tutte le procedure affinché si potesse arrivare ad un epilogo che fosse il migliore possibile per i dipendenti, figure valide che svolgono un ruolo prezioso per il corretto funzionamento dell’apparato amministrativo. D’ora in avanti, ai lavoratori attualmente contrattualizzati con 14 ore settimanali, se ne aggiungeranno altre 18, per un totale di 32, quindi quasi un contratto full-time. L’integrazione autorizzata verrà garantita per alcuni mesi, fino a quando sarà definita la natura giuridica dell’Azienda che attualmente è titolare del servizio dei dipendenti”. Conclude l’assessore Franzè: “Continueremo a lavorare affinché si possa procedere gradualmente ad un miglioramento costante delle condizioni contrattuali dei dipendenti. Intanto mi sento di ringraziare il sindaco Maria Limardo per la fiducia riposta in me affinché anche questa problematica potesse essere risolta nel minor tempo possibile e con risultati ottimali”.

LEGGI ANCHE: Lavoratori precari al Comune di Vibo, Russo: «Sia data dignità lavorativa a queste persone»

top