sabato,Maggio 18 2024

Inclusione sociale e lavorativa, a Mongiana partono i progetti Puc

Gli operatori vengono impegnati in attività di manutenzione del patrimonio comunale, spazzamento delle aree pubbliche, raccolta differenziata

Inclusione sociale e lavorativa, a Mongiana partono i progetti Puc

Sono stati avviati nei giorni scorsi a Mongiana i primi due progetti utili alla collettività, i cosiddetti Puc, approvati dalla giunta comunale guidata dal sindaco Francesco Angilletta. Le attività sono due “Custodi di memoria 2”, per la tutela dei beni comuni e “Mongiana, giardino d’Italia”, per la salvaguardia dell’ambiente. Si tratta di attività che mirano a favorire l’attivazione nel mondo del lavoro delle persone a rischio di esclusione sociale e lavorativa. «I progetti – specifica la compagine amministrativa – sono rivolti ai beneficiari dell’Assegno di inclusione e del supporto per la formazione e il lavoro». In tale contesto «gli operatori dei Puc, presteranno la loro opera a supporto del Comune di Mongiana nelle attività di manutenzione del patrimonio comunale, spazzamento delle aree pubbliche, raccolta differenziata e manutenzione del cimitero comunale sotto il Coordinamento dell’Area tecnica e dei servizi sociali». Si anticipa che «nei prossimi giorni saranno disposti ulteriori interventi di politica attiva che mirano al contrasto del disagio economico e sociale».

LEGGI ANCHE: Comuni sempre più “social”, Mongiana sbarca su Instagram: «Promuoviamo il nostro paese»

Mongiana, conclusi i lavori di riqualificazione della “Fontana delle belle donne”

Turismo delle radici, Serre vibonesi in fermento: «Risvegliamo l’orgoglio dell’appartenenza»

top