domenica,Luglio 14 2024

Mongiana, conclusi i lavori di riqualificazione della “Fontana delle belle donne”

L’area versava nel degrado. È stato anche realizzato un punto di approvvigionamento idrico nel sottosuolo

Mongiana, conclusi i lavori di riqualificazione della “Fontana delle belle donne”

Conclusi a Mongiana i lavori di riqualificazione della “Fontana delle belle donne”. Si tratta, come spiegato anche via social dal sindaco Francesco Angilletta, di uno dei luoghi simbolo dell’area montana vibonese ma, negli ultimi anni, era stato completamente lasciato al degrado: «Un lavoro minuzioso che – spiega il primo cittadino- ha consentito il ripristino totale di un’area bisognosa di particolare cura di notevole rilevanza naturalistica». Il progetto migliorativo ha preso piede nel gennaio 2023 su iniziativa del Municipio. Coinvolta anche Calabria Verde che ha fornito la manodopera. Il Comune di Mongiana ha quindi stanziato le necessarie risorse economiche per l’acquisto dei materiali necessari allo scopo e consentire l’avvio dei lavori da parte degli operai idraulici forestali. Più nel dettaglio le attività «hanno riguardato la totale demolizione della vecchia fontana con la realizzazione della nuova fontana in pietra riutilizzando parte dei cubetti della pavimentazione presente nel centro storico di Mongiana rimasti a seguito dei lavori di realizzazione della fibra ottica nelle vie cittadine». Al contempo «è stato possibile realizzare anche una nuova tettoia in legno, il ripristino della tubazione, la realizzazione di staccionate e alcuni muretti in pietra». E ancora: «Particolare attenzione è stata data anche alla realizzazione di un punto di approvvigionamento idrico nel sottosuolo da ben 4000 litri, convogliando, in una vasca coperta, le acque di scarico della fontana. Il “punto aib” sarà utilizzato come presidio di Protezione civile per il rifornimento dei mezzi impiegati nei servizi di antincendio boschivo, riducendo i tempi di approvvigionamento delle autobotti nel caso in cui si dovessero sviluppare incendi nell’area».

Il primo cittadino sottolinea: «Le valorizzazioni delle risorse idriche del nostro Comune portata avanti in questi anni dall’amministrazione, continua a portare risultati positivi per la collettività, basti pensare ai lavori effettuati sulle sorgenti e le condotte presenti nell’area vicina alla “Fontana delle belle donne” che sta consentendo ai cittadini mongianesi, da un lato di ricevere nelle proprie case un’acqua buona e sicura e dell’altro grazie ai lavori di sostituzione delle condotte ammalorate, si stanno evitando le interruzioni delle forniture idriche nei periodi estivi, come spesso accade nei comuni viciniori». In più il sindaco anticipa: «Il Comune di Mongiana provvederà anche ad effettuare periodici controlli sull’acqua erogata dalla fontana, per avere sotto controllo la potabilità dell’acqua in modo sicuro e tempestivo. Il cittadino, avrà quindi la tranquillità di bere un’acqua controllata, potendo leggere lui stesso gli esiti analitici esposti vicino alla fontana e pubblicati sul sito internet istituzionale dell’ente». Sarà inoltre attivato «un sistema di videosorveglianza per individuare gli eventuali incivili che abbandonano in quei luoghi i rifiuti».

LEGGI ANCHE: Turismo delle radici, Serre vibonesi in fermento: «Risvegliamo l’orgoglio dell’appartenenza»

Trekking tra storia e natura, “Vivi Serra San Bruno” riparte con le escursioni

Il cervo italico torna a popolare il Parco naturale regionale delle Serre – Video

Articoli correlati

top