Mercatini di Natale a Vibo, il Comune pubblica il bando

Si cerca un soggetto organizzatore che possa allestire gli spazi espositivi lungo corso Vittorio Emanuele III e nel mercato coperto di via delle Clarisse
Si cerca un soggetto organizzatore che possa allestire gli spazi espositivi lungo corso Vittorio Emanuele III e nel mercato coperto di via delle Clarisse
Informazione pubblicitaria
Corso Vittorio Emanuele illuminato a festa (foto Zimatore)
L'ultima edizione del Mercatino di Natale
Informazione pubblicitaria

C’è tempo fino alle 12 di venerdì 6 dicembre per presentare le domande di partecipazione alla manifestazione d’interesse per la realizzazione del Mercatino di Natale promosso dall’amministrazione comunale di Vibo. La manifestazione è rivolta ad associazioni di categoria, imprese individuali, società commerciali, cooperative, consorzi, ecc. L’obiettivo alla base dell’iniziativa pubblica è quello di «rivitalizzare la tradizione commerciale e sociale di corso Vittorio Emanuele III di Vibo e del Mercato coperto della Clarisse». Nel bando si specifica che il mercatino si svolgerà dall’11 dicembre al 6 gennaio 2020 in un orario compreso tra le 8 e le 20.30 con una durata minima di 4 ore al giorno. Il Comune metterà a disposizione «tutte le postazioni, i box e gli spazi interni del mercato coperto della Clarisse» e farà pagare «l’occupazione dei soli box secondo il costo mensile degli stessi. Per eventuali occupazioni esterne al mercato – si specifica – dovrà essere corrisposta la Cosap». Restano a carico del soggetto aggiudicatario tutte le impellenze relative all’organizzazione degli spazi espositivi, alle misure di sicurezza, alla fornitura elettrica, alla pubblicizzazione dell’evento. Nell’atto si specificano le tipologie dei generi esposti per la vendita al pubblico negli stand che dovranno essere addobbati in tema natalizio e contenere «figure ed accessori per presepi, addobbi per alberi di Natale, prodotti dell’artigianato artistico, articoli da regalo, prodotti enogastronomici, dolciumi, giocattoli, libri, piante e fiori. Non ammessa la vendita di merce usata».

Informazione pubblicitaria