giovedì,Aprile 22 2021

Al vibonese Francesco Greco il premio Calabria Cinetourism

L’amministratore unico della Cisal Servizi e consulenze premiato a Roma per aver saputo incentivare gli studenti universitari calabresi alla conoscenza e valorizzazione della Calabria “by video”

Al vibonese Francesco Greco il premio Calabria Cinetourism

Il vibonese Francesco Greco, amministratore unico di Cisal Servizi e consulenze, è stato premiato, tra gli altri, nell’ambito del Premio assegnato al Calabria Cinetourism. La cerimonia, svoltasi a Roma, promossa ed organizzata dal Circolo reale canottieri Tevere Remo e dal Rotary Club Trinità dei Monti, ha avuto come momento centrale il riconoscimento al Comitato Calabria Cinetourism, presieduto dalla professoressa Michela Mantovani dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, per aver saputo incentivare gli studenti universitari calabresi alla conoscenza e valorizzazione della Calabria “by video”.

La serata, alla quale hanno preso parte tra gli altri autorevoli esponenti del mondo istituzionale, della cultura e dell’imprenditoria romana e calabrese, si legge in una nota, «ha rappresentato uno spaccato di indubbio interesse sulle reali potenzialità che l’Università Mediterranea di Reggio Calabria che continua a sviluppare nuove idee su come promuovere e valorizzare la più complessiva immagine della Calabria».

In questa direzione «chi ha subito creduto nel tipo di messaggio è stata la Cisal che attraverso il suo segretario generale, Francesco Cavallaro, ha offerto la sua più piena competenza e sinergia, assicurando attraverso la Cisal Servizi e consulenze, guidata da Francesco Greco, il suo massimo sostegno e supporto organizzativo. Da qui il premio volto ad evidenziare il successo della partecipazione ai percorsi formativi innovativi e che hanno portato la Cisal Servizi e Consulenze in vetta alla classifica dei team sponsor».

«Ringrazio il Comitato Calabria Cinetourism ed in particolare il presidente Michela Mantovani – ha detto, tra l’altro, l’amministratore unico ricevendo il premio – perché la nostra collaborazione è nata subito e proiettata caparbiamente in un processo di condivisione che oggi aiuta la Calabria a credere sempre di più nel suo avanzato sistema del “by video”».

Il Comitato Calabria Cinetourism, fondato nel febbraio scorso dagli oltre 12O studenti del corso di economia applicata, coordinato dalla stessa professoressa Michela Mantovani, realizzato in team con la partecipazione di studenti vibonesi, ha avuto come obiettivo la valorizzazione della Calabria attraverso una serie di cortometraggi visibili sul suo canale video.

«Il progetto – ha dichiarato a tal proposito Michela Mantovani – è destinato ad aumentare il suo già eccellente percorso se è vero che il Comitato ha in animo di incentivare le produzioni cinematografiche nella regione, fornendo supporto logistico, location e prodotti tipici locali, offrendo così nuove opportunità di occupazione per i giovani, sfruttando in modo innovativo e creativo la diffusione e l’importanza che il web ha assunto quale mezzo di comunicazione. Il tutto – ha aggiunto – non gode di alcun tipo di finanziamento pubblico ma si sostiene solamente con gli sponsor che credono in questi percorsi formativi e innovativi come ad esempio la web serie “Sandrino all’ università”, ideata dal comico Pasquale Caprì, dalla stessa Michela Mantovani e dall’associazione studentesca New Deal. La serie è stata pensata per la valorizzazione dei beni culturali, ambientali, enogastronomici in chiave divertente. Il video diffuso in rete a pochi giorni ha raggiunto le 40.000 visualizzazioni».

top