Il metano arriva nelle frazioni costiere, 3500 famiglie raggiunte dalla rete

Vibo Marina, Bivona, Porto Salvo e Longobardi collegate da Italgas. La presentazione oggi in Comune
Vibo Marina, Bivona, Porto Salvo e Longobardi collegate da Italgas. La presentazione oggi in Comune
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Oltre 3.500 famiglie delle frazioni di Vibo Marina, Porto Salvo e Longobardi saranno presto raggiunte dal gas naturale e potranno dire addio ad altre forme di alimentazione scomode, costose e meno sicure. Un’opera attesa da tempo dai residenti delle località e che diventa realtà grazie all’accordo tra Amministrazione comunale e Italgas».

È quanto si apprende da una nota del Comune di Vibo. «Oggi a Palazzo di Città la presentazione del progetto esecutivo di estensione della rete a cura di Italgas. L’intervento richiederà la posa di circa 25 chilometri di nuove condotte che permetteranno di collegare alla rete oltre 3.500 nuove utenze. Tutte le utenze saranno dotate di misuratori intelligenti di ultima generazione (smart meters) in grado di consentire, tra le altre funzioni, la lettura in tempo reale dei consumi. Nel corso dell’incontro con l’Amministrazione comunale, avvenuto alla presenza del sindaco Maria Limardo, del vice sindaco Domenico Primerano e dell’assessore ai lavori pubblici Giovanni Russo, i rappresentanti di Italgas hanno illustrato anche le innovative tecnologie Picarro Surveyor e WorkOnSite, impiegate rispettivamente per le attività di monitoraggio delle reti e nel controllo da remoto dei cantieri».

Informazione pubblicitaria

«L’impegno  per la metanizzazione delle frazioni di Vibo Marina, Bivona, Porto Salvo e Longobardi e nella digitalizzazione di processi e servizi – prosegue la nota –  sono parte della strategia di investimento territoriale e innovazione tecnologica che Italgas sta attuando al fine di incrementare ulteriormente la qualità del servizio e rendere sempre più sicure le reti».

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Maria Limardo ritenendo questo, «un progetto che la comunità aspetta da tanto tempo che indubbiamente farà trarre beneficio ai cittadini delle frazioni interessate».

«L’assessore ai lavori pubblici Giovanni Russo in occasione dell’incontro odierno ha inoltre formalizzato la richiesta per come già inviata nei giorni scorsi ad Italgas, la richiesta di implementazione della rete anche nelle frazioni di Piscopio e Vena. Richiesta che i rappresentanti di Italgas hanno colto con favore».