Arredo urbano, a Cessaniti finanziamenti per 100mila euro

La soddisfazione del sindaco Mazzeo: «I bambini ed i ragazzi, al centro dei nostri progetti»

La soddisfazione del sindaco Mazzeo: «I bambini ed i ragazzi, al centro dei nostri progetti»

Informazione pubblicitaria
Comune di Cessaniti
Informazione pubblicitaria

Un altro piccolo traguardo, a Cessaniti, per l’amministrazione Mazzeo. Nei giorni scorsi, infatti, il dipartimento Lavori pubblici della Regione ha valutato positivamente la scheda elaborata e firmata dallo stesso sindaco, ed ha concesso al Comune di Cessaniti 100mila euro. Fondi che saranno destinati all’arredo urbano. Lo comunica lo stesso primo cittadino: «Sono molto soddisfatto di questo finanziamento – dice – anche perché il credito che ci siamo guadagnati in questi anni, nei confronti degli uffici regionali, continua a dare risposte positive in termini di riconoscimenti».

Informazione pubblicitaria

Nei mesi scorsi ulteriori cifre erano state destinate all’adeguamento sismico degli edifici scolastici del comprensorio. Ora, si punta a cambiare il volto estetico-funzionale dei centri abitati: «Non voglio svelare ancora nulla, ma il progetto, che è in via di definizione, vedrà al centro delle nostre decisioni soprattutto i bambini e la loro innata voglia di svago e di gioco. Personalmente – precisa il sindaco – penso che sia stato molto importante essere riusciti a canalizzare verso Cessaniti queste risorse in quanto ci troviamo in un periodo nel quale c’è un’estrema carenza di finanziamenti, tale da compromettere persino l’ordinario funzionamento dei servizi comunali».

Assicurato il massimo impegno in vista delle prossime settimane: «Questa amministrazione – conclude Mazzeo  -si ripromette di non tralasciare nessuna occasione al fine di riqualificare la vivibilità del territorio e di conseguenza aumentare il benessere della nostra cittadinanza».

LEGGI ANCHE:

Cessaniti, approvato il progetto di Servizio civile: opportunità per sette giovani

Cessaniti, il Comune dà l’ok alla misurazione del radon

Cessaniti, il consenso per la donazione degli organi passa dalla carta identità