Strade provinciali groviera a Cessaniti, l’Udicon presenta un esposto

I pericoli degli utenti al centro dell’atto. Il sindaco Mazzeo: «Azione forte, siamo fiduciosi»

I pericoli degli utenti al centro dell’atto. Il sindaco Mazzeo: «Azione forte, siamo fiduciosi»

Informazione pubblicitaria
Strade nel territorio di Cessaniti

Viabilità al collasso in Cessaniti e frazioni con strade al limite della percorribilità, in molti tratti prive di manto stradale e costellate da avvallamenti. A rischio, l’incolumità delle utenze. Per questo motivo, l’Udicon, Unione per la difesa dei consumatori, ha presentato esposto alla Procura della Repubblica al Tribunale di Vibo Valentia. Tramite l’atto, infatti, l’associazione ha rimarcato la necessità di una manutenzione ordinaria quanto straordinaria visto lo stato di degrado in cui versano diverse strade del comprensorio. Da Piana Pugliese a San Marco, passando per la località Castagnara e la San Cono-Sciconi, la relazione a firma del responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune di Cessaniti Francesco Larosa ha individuato le aree maggiormente attenzionate.

Il documento, che reca la firma del referente regionale Peppino Ruberto mette in risalto una problematica non nuova per il territorio di Cessaniti. Il tema è stato attenzionato anche dal presidente nazionale Denis Nesci, oltre a rappresentare obiettivo dell’amministrazione comunale. L’esposto rappresenta un passo in avanti: «Mi auspico che questo ulteriore passaggio – ha detto il sindaco Francesco Mazzeo – porti qualcosa di positivo per i cittadini. È un’azione molto forte che stiamo sostenendo in toto». Allo stesso tempo, per discutere della criticità in cui versano diverse arterie di collegamento nel Vibonese, si svolgerà una riunione in programma alla Provincia di Vibo Valentia il 17 maggio, su impulso dell’onorevole pentastellato Riccardo Tucci.

LEGGI ANCHE:

A Cessaniti viabilità al collasso e cittadini esasperati (VIDEO)

Emergenza viabilità a Cessaniti: sopralluogo di Riccardo Tucci (M5s)

Viabilità al collasso, il sindaco di Cessaniti scrive ai neo parlamentari del Vibonese