Rifiuti, il sindaco Costa: «Ora la città è più pulita» – VIDEO

Dalle conflittualità tra uffici comunali e ProgettAmbiente alla spazzatura per le strade, fino alle ordinanze urgenti e alla manifestazione d’interesse aggiudicata dall’Ased. Il primo cittadino tira le somme del settore ambiente e annuncia l’avvio della differenziata.

Dalle conflittualità tra uffici comunali e ProgettAmbiente alla spazzatura per le strade, fino alle ordinanze urgenti e alla manifestazione d’interesse aggiudicata dall’Ased. Il primo cittadino tira le somme del settore ambiente e annuncia l’avvio della differenziata.

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il primo cittadino vibonese ha ricostruito le note vicende dell’avvicendamento delle ditte impegnate nel servizio di raccolta rifiuti in città, nel corso di un’intervista rilasciata ad Angelo De Luca, ai microfoni di LaC, la cui versione integrale andrà in onda nei prossimi giorni.

Informazione pubblicitaria

Alla specifica domanda, così risponde il sindaco della città: «Al mio arrivo in Comune ho da subito registrato le gravi conflittualità tra i dirigenti comunali e la ProgettAmbiente, società che gestiva prima il servizio di nettezza urbana, in quanto non era ancora stata avviata la raccolta differenziata. La stessa azienda, in seguito, non ha mai presentato un progetto nonostante la successiva individuazione degli eco-centri comunali. Mi sono quindi trovato a gestire una situazione in cui la città era praticamente sprovvista di un servizio adeguato e così ho proceduto ad una prima ordinanza contingibile e urgente e, poi, alla manifestazione d’interesse che si è aggiudicata l’Ased. Ora s’inizierà con la differenziata nel mese di febbraio, ma la città è certamente più pulita di quanto non lo fosse in precedenza».

Guarda uno stralcio dell’intervista a Costa:

{youtube}RCZ_ZLfB8H4{/youtube}