Comunali a Mileto: “Apertamente” si presenta e punta su giovani e solidarietà

Una nuova associazione di promozione sociale scende nell’agone politico in vista del voto per il rinnovo del consiglio comunale

Una nuova associazione di promozione sociale scende nell’agone politico in vista del voto per il rinnovo del consiglio comunale

Informazione pubblicitaria
I soci di Apertamente

Dopo “Miletòs Nuova Magna Grecia-Energia mediterranea”, un altro gruppo si presenta ufficialmente alla cittadinanza nell’ottica delle prossime elezioni comunali. È il caso dell’associazione di promozione sociale “Apertamente”, che nei giorni scorsi ha inaugurato a Mileto la sede di Corso Umberto I proponendo il proprio programma agli intervenuti in sala. Ad illustrare nel dettaglio le finalità della realtà associativa è stato il neo presidente Mariagilda Sorrentino, che si è soffermato su temi fondamentali quali, la tutela delle categorie svantaggiate, la valorizzazione dei beni culturali, la difesa dell’ambiente. Tra gli interventi in sala, anche quelli dei soci Daniele Giordano e Giuseppe Calzone. L’associazione, così come emerso nel corso della serata, avrà un occhio di riguardo nei confronti dei giovani che vivono momenti di disagio

Senza fini di lucro, così come indicato dal nome, essa sarà aperta “ad ogni forma di attività e di proposta utile a migliorare la qualità della vita delle persone e a far crescere il tasso di solidarietà sociale”. Riguardo al terzo settore, “Apertamente” nel corso dello stesso incontro ha lanciato la proposta di metter mano ad una mensa per i poveri anche a Mileto “dimenticati e inascoltati”, mentre per quanto attiene al mondo del lavoro ha annunciato “una iniziativa informativa per tutti quelli che pensano di iniziare un’attività produttiva in proprio e che riguarderà l’imprenditoria giovanile”. 

Infine, rimarcata l’esigenza di prestare ascolto e di dare parola ai cittadini nei confronti delle istituzioni, “anche del Comune di Mileto, scioltosi di recente”. Soci fondatori di “Apertamente”, oltre al presidente Mariagilda Sorrentino, risultano essere: Antonio Biondi, Domenico Francesco Calzone, Dominga Corso, Fortunato Di Pietra, Daniele Giordano, Patrizia Grillo, Antonio Ioppolo, Gennaro e Simone Muzzopappa, Salvatore Pititto, Barbara Polito, Pasquale Riso, Fortunato Sicari e Antonio Sorrentino

Le elezioni chiamate a scegliere il nuovo primo cittadino di Mileto, dopo la fine anticipata dell’amministrazione guidata da Totò Crupi, si avvicinano celermente. E mentre le varie realtà iniziano a presentarsi alla platea, a margine gli approcci e le cene “segrete” per tentare di dar vita a liste si infittiscono sempre di più, fermo restando che, come sempre, le somme si potranno tirare solo alla fine, quando all’interno delle coalizioni in embrione ci sarà da scegliere, o magari da imporre, il “proprio” candidato a sindaco.  

LEGGI ANCHE:

Mileto verso le comunali, “Energia mediterranea” si presenta ufficialmente