Nuovo Tribunale di Vibo, Pasqua interessa la giunta regionale

Il consigliere di Palazzo Campanella presenta una mozione per «scongiurare la paventata chiusura della sede di via Lacquari attraverso il reperimento delle risorse necessarie alla manutenzione ordinaria»

Il consigliere di Palazzo Campanella presenta una mozione per «scongiurare la paventata chiusura della sede di via Lacquari attraverso il reperimento delle risorse necessarie alla manutenzione ordinaria»

Informazione pubblicitaria
Il nuovo Tribunale di Vibo
Informazione pubblicitaria

Una mozione per scongiurare “la paventata e imminente chiusura della sede di via Lacquari del Tribunale di Vibo Valentia” è stata presentata dal consigliere regionale Vincenzo Pasqua il quale, in una nota diramata dall’Ufficio stampa del Consiglio regionale della Calabria, spiega: «L’obiettivo è impegnare la giunta regionale a reperire le risorse finanziarie necessarie alla manutenzione ordinaria (adeguamento impianti, ecc.) che è totalmente assente con conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti. La mancanza di tali risorse – che tra l’altro non sarebbero nemmeno così consistenti – ha di fatto comportato la non agibilità del piano terra del Palazzo di Giustizia, sede di diversi uffici giudiziari: la sezione lavoro e previdenza, l’Ufficio del Giudice di pace e aula per le udienze penali e l’Ufficio Unep che ospita il Consiglio dell’Ordine degli avvocati. Dunque, ci auguriamo – conclude Pasqua – che la Regione provveda al più presto in difesa di un interesse della collettività calabrese».

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE:

Crolli al nuovo Tribunale di Vibo, le attività riprendono ma gli utenti hanno paura (VIDEO)

Nuovo Tribunale a rischio chiusura, interrogazione di Maria Fiorillo e Progressisti per Vibo

Crolla un controsoffitto nel nuovo Tribunale di Vibo, sospese temporaneamente le attività

Nuovo tribunale a rischio chiusura, avvocati e politica in allerta