martedì,Maggio 18 2021

Tra rifiuti e annunci, gli auguri di Elio Costa ai vibonesi

Nel suo messaggio augurale il primo cittadino non dimentica la questione spazzatura, invitando i cittadini ad essere compartecipi di un problema che, dice, «risolveremo». E annuncia la prossima apertura della Villa comunale.

Tra rifiuti e annunci, gli auguri di Elio Costa ai vibonesi

Il classico messaggio augurale per le festività natalizie offre lo spunto al sindaco di Vibo Valentia, Elio Costa, per approcciare l’argomento caldo della prima parte della sua consiliatura che, così come l’anno che l’ha visto ritornare sullo scranno più alto di Palazzo Luigi Razza, volge ormai al termine.

Ci sarà modo e tempo, assicura lo stesso sindaco, per tracciare un doveroso bilancio di fine anno (è prevista infatti nei prossimi giorni una conferenza stampa convocata anche a questo scopo). Intanto però un altrettanto doveroso passaggio, in questi giorni di festa, viene dedicato al problema dei problemi della città: la raccolta dei rifiuti.

Prima, però, il messaggio augurale di Elio Costa e dell’amministrazione tutta va «alla città e a tutti i singoli cittadini, dai giovani agli anziani, dalle associazioni a tutte le istituzioni presenti sul territorio, affinché possano tutti vivere le sante feste di gioia e serenità tra gli affetti più cari e iniziare un nuovo anno fiduciosi in una continua ripresa che porti speranza, solidarietà, sviluppo economico, sociale e culturale».

Così, a seguire, il riferimento al lavoro svolto per assicurare decoro alla città. «In questi giorni – asserisce Costa – ci siamo prodigati tantissimo a rendere la città più vivibile anche da quello che purtroppo è il problema che ci assilla, la pulizia e lo smaltimento dei rifiuti. Un problema che abbiamo preso a cuore – aggiunge – e che risolveremo. Dobbiamo uscire dal degrado, invitando anche i cittadini ad essere più partecipi non buttando spazzatura dovunque e rifiuti ingombranti, come materassi e varie presso i cassonetti. A tal proposito – ricorda il sindaco – è stato istituito un numero verde a cui chiamare per lo smaltimento».

Ancora, l’occasione è utile per un altro annuncio molto atteso: «domenica 27 dicembre – si legge infatti nella nota che accompagna gli auguri del sindaco – grande apertura della “Villa Comunale”. Alle ore 10.30 il taglio del nastro con l’acceso dedicato a tutti dai grandi ai piccini con giochi, animazione e attività varie che proseguiranno per tutte le giornate successive per dare modo alle famiglie, ai nonni con i propri piccoli, di trascorrere dei momenti gioiosi all’insegna dello “stare insieme”».

Vibo, Natale in musica tra classica e gospel

Articoli correlati

top