Cercatore di funghi disperso nel Vibonese, ancora senza esito le ricerche

Sul posto ieri anche il prefetto di Vibo. Setacciate anche le montagne a cavallo con la provincia di Reggio Calabria e la Vallata dello Stilaro

Sul posto ieri anche il prefetto di Vibo. Setacciate anche le montagne a cavallo con la provincia di Reggio Calabria e la Vallata dello Stilaro

Informazione pubblicitaria

Ancora senza esito le ricerche di Francesco Rosarno, 62 anni,  la cui scomparsa è stata denunciata dai familiari lo scorso 21 ottobre dopo essersi allontanato per cercare funghi nei boschi vicino il lago della Lacina nel vibonese. Sono numerosi gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria impegnati nelle ricerche anche con un mezzo speciale 4×4. Ieri sui luoghi delle ricerche è arrivato anche il prefetto di Vibo Valentia, Giuseppe Gualtieri, giunto sul posto per accertarsi direttamente dello stato dei luoghi e dell’andamento delle complesse operazioni delle ricerche rese complesse dalla fitta vegetazione e dalla particolare orografia del territorio. Presenti anche diverse unità cinofile, i volontari della Protezione civile di Caulonia, i cacciatori di Calabria dei carabinieri, i vigili del fuoco e gli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.    LEGGI ANCHE: Va a funghi e si perde, Prefettura Vibo attiva il Piano di ricerca persone scomparse

Informazione pubblicitaria