Comune di Vibo, anche i Progressisti verso le dimissioni

Lunedì il gruppo consiliare promosso dal già candidato a sindaco, Antonio Lo Schiavo, in Municipio per arrivare allo scioglimento del Consiglio

Lunedì il gruppo consiliare promosso dal già candidato a sindaco, Antonio Lo Schiavo, in Municipio per arrivare allo scioglimento del Consiglio

Informazione pubblicitaria

“Prendiamo atto che il senatore Mangialavori è adddivenuto alle nostre stesse conclusioni. D’altronde è  nota la nostra disponibilità a rassegnare contestualmente le dimissioni in modo tale da provocare lo scioglimento del consiglio comunale. Pertanto, come scontato, diamo la disponibilità a procedere lunedì alle stesse onde dare la possibilità alla città di ritornare alle urne nel più breve tempo possibile”. E’ quanto affermano i consiglieri comunali Antonio Lo Schiavo, Loredana Pilegi, Maria Fiorillo e Rosario Tomaino del gruppo consiliare “I Progressisti per Vibo” dopo la decisione dei “Liberali per Vibo” ovvero il gruppo di Forza Italia che fa capo al coordinatore provinciale, Giuseppe Mangialavori, nonché senatore, di presentare lunedì in Municipio le dimissioni ponendo fine alla consiliatura.  LEGGI ANCHE: Crisi al Comune, i “Liberali per Vibo” annunciano le dimissioni

Informazione pubblicitaria

Crisi al Comune, scioglimento del Consiglio più vicino, firma anche “Vibo Unica”