lunedì,Maggio 16 2022

Al Comune di Vibo 20 milioni dal decreto Rigenerazione urbana, il plauso dell’Ance

Il presidente Domenico Letizia: «Il Pnrr offre l’occasione di realizzare interventi che, coinvolgendo più aspetti, edilizio, sociale, ambientale, energetico, consentano la trasformazione di territori vulnerabili e degradati in aree urbane riqualificate

Al Comune di Vibo 20 milioni dal decreto Rigenerazione urbana, il plauso dell’Ance
Il Comune di Vibo Valentia
Domenico Letizia

Ance di Confindustria Vibo Valentia esprime «vivo apprezzamento» per i 20 milioni di euro che il decreto Rigenerazione urbana destina all’amministrazione comunale del capoluogo, guidata dal sindaco Maria Limardo. «Dobbiamo cogliere con entusiasmo i segnali positivi che giungono dalle istituzioni – afferma il presidente dei costruttori vibonesi, Domenico Letizia -, segnali importantissimi che devono rappresentare motivo di apprezzamento e condivisione, specie se portatori di concreti e diffusi benefici tesi a dare slancio ed entusiasmo al sistema delle imprese ed ai cittadini.  Gli sforzi compiuti dall’amministrazione, ed in particolare dall’assessorato guidato da Giovanni Russo, coadiuvato dai tecnici, sono stati ripagati dall’ottenimento di importanti risorse destinate alla rigenerazione del nostro tessuto urbano che auspichiamo restituiscano in primis ai cittadini, e più in generale a tutti i visitatori, una città maggiormente fruibile, un contesto di migliore qualità ove soggiornare e vivere al meglio la loro esperienza di viaggio.  Il Piano nazionale di ripresa e resilienza – continua il presidente – offre l’occasione di immaginare e realizzare interventi di rigenerazione che, coinvolgendo più aspetti – edilizio, sociale, ambientale, energetico – consentano la trasformazione di territori vulnerabili e degradati in aree urbane riqualificate infrastrutturalmente e con nuovi e più adeguati servizi alla collettività.  Il Pnrr rappresenta anche la più grande occasione di modernizzazione, crescita e sviluppo del nostro sistema imprenditoriale che non è possibile vada sprecata». [Continua in basso]

Il miglioramento del clima sociale e della qualità della vita di un contesto territoriale, afferma ancora Domenico Letizia, «passa anche attraverso il riconoscimento e l’apprezzamento per i risultati che, da qualsiasi parte provengano, possono sviluppare un senso di attaccamento, di identificazione e di valorizzazione della comunità che in quel contesto vive e produce.  Auspichiamo – conclude il presidente Ance – che tali segnali possano moltiplicarsi e possano provenire anche dalle tante altre realtà che, nell’intero territorio provinciale, possiedono tutte le potenzialità per poter contribuire ad un riposizionamento dell’immagine di Vibo Valentia nel panorama nazionale ed internazionale».

LEGGI ANCHE: Decreto Rigenerazione urbana, 20 milioni di euro destinati al Comune di Vibo

Articoli correlati

top