lunedì,Luglio 26 2021

Anche a Vibo è tempo di “Fare”, una delegazione presente al congresso nazionale

Il coordinatore e il vicecoordinatore provinciali del movimento di Tosi, Massara e Staropoli, rilanciano le prospettive politiche sul territorio vibonese.

Anche a Vibo è tempo di “Fare”, una delegazione presente al congresso nazionale

È andato in scena nei giorni scorsi il Primo congresso nazionale di “Fare”, movimento politico lanciato dal sindaco di Verona, Flavio Tosi.

Presente anche una delegazione calabrese, e vibonese in particolare, guidata dal coordinatore regionale, Antonio Strangis. Al suo fianco il coordinatore provinciale vibonese Costantino Massara e il suo vice Carlo Staropoli.

«Cerchiamo di dare una linea pragmatica e precisa – ha riferito Massara a margine della manifestazione nazionale – andando a vedere cosa serve a livello locale. Crediamo in una politica fatta da amministratori locali, da gente che sta in mezzo alla gente».

Sulla stessa lunghezza d’onda il suo vice Staropoli: «Non ci aspettavano di essere così numerosi a Vibo Valentia quando abbiamo abbracciato questo progetto politico. In pochi giorni – aggiunge – abbiamo dato vita ad un movimento serio, costruttivo e propositivo e ad un direttivo composto da persone concrete».

Ancora per Staropoli «ci sono momenti nei quali capisci che sei sulla strada giusta, che il grande lavoro che si sta facendo dà i primi visibili risultati. Tantissima gente, ma paradossalmente è il dato meno importante (anche se mille persone sono sempre mille persone…) e gli interventi di oggi (al congresso nei giorni scorsi, ndr) degli uomini e delle donne di “Fare” hanno dimostrato a tutti che sta nascendo una nuova classe dirigente, un gruppo che ha un grandissimo coraggio, di grande qualità e serietà. Un gruppo che sta diventando “squadra” ogni giorno di più, che sta crescendo a vista d’occhio, in ogni parte d’Italia, e forse molti non se ne rendevano conto».

Articoli correlati

top