mercoledì,Agosto 10 2022

Mercato piazza Spogliatore di Vibo, Francica a Lo Gatto: «Lavoriamo per una soluzione»

L’assessore comunale replica al componente della segreteria cittadina di “Azione” sul paventato trasferimento lontano dal centro storico

Mercato piazza Spogliatore di Vibo, Francica a Lo Gatto: «Lavoriamo per una soluzione»
L'assessore Domenico Francica

«Ci corre l’obbligo di smentire le dichiarazioni apparse sulla stampa locale dell’esponente del partito “Azione” in ordine ad un paventato spostamento lontano dal centro città del mercato settimanale per via dei lavori di restyling di Piazza Spogliatore. Quanto esposto non corrisponde alla realtà poiché l’amministrazione comunale e l’assessorato che mi pregio di guidare non hanno stabilito nulla in tal senso ma stanno attivamente lavorando, di concerto con le associazioni di categoria per individuare una soluzione che possa accontentare tutte le parti, cittadini ovviamente compresi, all’interno del perimetro del centro storico del capoluogo». Pronta replica dell’assessore alle Attività produttive del Comune di Vibo Valentia Domenico Francica alle dichiarazioni su un paventato spostamento del mercato settimanale di piazza Spogliatore, per via dell’avvio dei lavori di riqualificazione dell’area, da parte del componente della segreteria cittadina di “Azione” Pierluigi Lo Gatto.

«Quanto emerso nei giorni scorsi, circa un trasferimento in via Giovanni Paolo II e al Terminal Bus  – aggiunge l’assessore – sono soltanto alcune ipotesi emerse nel corso di una seduta di Commissione ma non rappresentano l’intenzione dell’amministrazione comunale.  Men che mai vi è l’intenzione del sindaco Maria Limardo di voler trasferire il mercato. Proprio ieri, infatti, il primo cittadino ha presieduto un’ulteriore riunione delle associazioni di categoria, alle quali ha ribadito la sua ferma volontà di mantenere lo storico mercato del sabato all’interno dei luoghi tradizionali.  Pertanto, ogni altra interpretazione è destituita di fondamento».

LEGGI ANCHE: Piazza Spogliatore Vibo, Lo Gatto a difesa del mercato: «Fulcro di vita collettiva»

Articoli correlati

top