domenica,Luglio 21 2024

Acquisto libri, interrogazione di Lo Schiavo: «La Regione stanzi risorse contro il caro-scuola»

Il consigliere regionale pone al centro l'importanza dell'inclusione scolastica e il contrasto alla povertà educativa

Acquisto libri, interrogazione di Lo Schiavo: «La Regione stanzi risorse contro il caro-scuola»
Antonio Lo Schiavo

«Presenterò a breve un’interrogazione a risposta scritta, rivolta alla vicepresidente della Giunta regionale Giuseppina Princi, delegata all’Istruzione, – dichiara il consigliere regionale Antonio Lo Schiavo, presidente del Gruppo misto – Liberamente progressisti – per chiedere, tra le altre cose, “se non si ritenga necessario, in previsione del nuovo bilancio regionale, stanziare ulteriori risorse a copertura dei costi dei libri di testo per le famiglie meno abbienti” e “quali azioni sono in programma, relativamente al P. O. 2021-2027, finalizzate all’inclusione e alla tutela del diritto allo studio, che consentano direttamente alle famiglie di essere beneficiarie delle risorse”. L’allarme lanciato dal Forum delle associazioni familiari Calabria, che ha invocato un intervento regionale per mitigare i costi dei libri di testo, e l’esperienza che stanno direttamente sperimentando migliaia di famiglie calabresi impegnate in questi giorni nell’acquisto dei testi e del corredo scolastico, richiede a mio avviso un intervento da parte dell’esecutivo regionale che possa sopperire anche alle lungaggini che caratterizzano l’erogazione dei contributi ministeriali. Del resto, lo ha riconosciuto anche la stessa vicepresidente Princi prendendo atto che è necessario intervenire per garantire l’inclusione scolastica e contrastare in ogni modo la dispersione e la povertà educativa. Pertanto, l’interrogazione mira a chiarire quali azioni strutturali la Regione metterà in campo per affiancare ed ampliare le misure statali a sostegno delle famiglie in questa fondamentale missione educativa. Una missione rispetto alla quale, come classe politica, non possiamo tirarci indietro: ne va del futuro dei nostri giovani e della nostra regione».

LEGGI ANCHE:

Vibo Valentia: ecco perché il ritorno tra i banchi è un salasso per le famiglie – Video

Caro scuola, per le famiglie vibonesi prevista una spesa di oltre 500 euro per libri e dizionari


top