lunedì,Luglio 22 2024

Elly Schlein a Vibo tra diritti sociali e civili per costruire un’alternativa alle destre

Il segretario del Pd ha promesso il suo impegno anche per le prossime amministrative nella città capoluogo da quindici anni governata dal centrodestra con risultati “da dimenticare”

Elly Schlein a Vibo tra diritti sociali e civili per costruire un’alternativa alle destre
Elly Schlein a Vibo

Festa regionale dell’Unità a Vibo Valentia con comizio di chiusura da parte del segretario del Pd Elly Schlein che nel corso del suo intervento – introdotto dal segretario regionale del Partito democratico, Nicola Irto – ha toccato diversi temi affrontando le tante emergenze che vive il Paese. Il primo tema toccato è quello relativo alla sanità. “La prima responsabilità collettiva è quella di garantire a tutti il diritto ad una sanità pubblica con l’accesso alle cure per tutti, dal Nord al Sud del Paese, mentre assistiamo ad un disegno del Governo di destra targato Meloni teso a smantellare la sanità e non garantire più le cure ai poveri, a quelli senza carta di credito. Come Partito democratico – ha affermato Elly Schlein – continueremo invece a batterci per una sanità pubblica come vuole la Costituzione e come ci hanno insegnato donne quali Tina Anselmi che hanno lottato per una sanità pubblica. Quella stessa sanità alla quale la Meloni ha tolto i fondi, mentre noi come Partito democratico puntiamo a garantire a tutti le cure a partire dalle periferie”.

Diritto alla casa e scuola pubblica

“Il diritto alla casa è una grande battaglia che il Partito democratico intende portare avanti perché è strettamente legato al diritto allo studio ed al tema degli affitti troppo cari per gli studenti. Non è tollerabile che in questo Paese, con questo Governo, non ci siano fondi per sostenere il diritto allo studio. Il Pd, quindi, dovrà portare avanti una battaglia per la scuola pubblica ridando dignità agli insegnanti e innalzando i salari. Sappiamo che la dispersione scolastica – ha spiegato Elly Schlein – è un grande problema di questo Paese che non può continuare ad essere diviso perché ogni bambino, ogni studente, ha diritto alla stessa istruzione, da Nord a Sud. E’ anche per questo che diciamo no all’autonomia differenziata voluta dal ministro Calderoli. Un’autonomia che spacca il Paese senza mettere un euro di risorse per colmare i divari tra Nord e Sud, garantendo un accesso alla scuola paritario per tutti e incentivando un trasporto pubblico di qualità”.

Tagliati i fondi destinati ai Comuni

 Siamo dinanzi alla peggiore destra d’Europa che ha tolto alle Regioni i fondi destinati al sostegno alle famiglie. Una politica di sinistra è invece quella che offre soluzioni rapportandosi con i diversi bisogni delle varie realtà territoriali; ci troviamo dinanzi ad un Governo che ha tagliato con il Pnrr i progetti dei Comuni finanziati con fondi destinati ad altri progetti per la Calabria, un po’ come il gioco delle tre carte, con il Partito democratico – ha dichiarato la Schlein – impegnato a denunciare tutto ciò tenendo insieme i diritti sociali e i diritti civili perché sappiamo bene quanto la povertà sia un tema che richiede una grande responsabilità sociale”.

Governo Meloni impreparato su tema immigrazione

Con il decreto che il Governo ha deciso di chiamare con il nome di Cutro senza alcun rispetto per i migranti morti in quella tragedia, e che sarebbe quindi più giusto chiamare decreto Meloni, si rende di fatto più difficile salvare vite umane. E’ un decreto che viola i diritti del mare perché la destra del governo Meloni non ha il coraggio di andare a Bruxelles dinanzi ai loro alleati europei e dire le cose come stanno e di farsi carico pure loro del problema. Un Governo forte con i deboli e debole con i forti, che se la prende con i migranti ma non con chi li assume sfruttandoli sul lavoro”. 

Eliminare contratti pirata

Elly Schlein si è soffermata nel corso del suo intervento anche sui temi del lavoro. “Una società più sicura è quella più inclusiva ed è così che si costruisce un’alternativa ad una destra e ad un Governo che ha visto solo nei migranti un problema, non accorgendosi della grande emigrazione dal Sud al Nord del Paese da parte di tanti giovani costretti a spostarsi per trovare un lavoro. Questo non è accettabile, così come trovarsi dinanzi ad un decreto sulla precarietà e fatto dal Governo, anziché un decreto sul lavoro; un lavoro che in questo Paese si perde ormai anche a 50 anni e questo costituisce un dramma che va affrontato, rafforzando, quindi, la contrattazione collettiva e spazzando via i contratti pirata che servono solo a produrre precariato e non diritti che devono valere per tutti; occorre, dunque, diminuire l’uso dei contratti a termine alimentando e producendo nuove tutele del lavoro, ad iniziare dal lavoro digitale”. 

Costruire con tutte le opposizioni alternativa al Governo

L’invito della segretaria del Pd è quindi quello di costruire una valida alternativa alle destre. “Siamo aperti alle altre forze di opposizione perché l’obiettivo del Partito democratico non è erodere percentuali di consenso a questo o quel partito ma costruire un’alternativa alle destre. Ed è per questo che restiamo accanto ai nostri amministratori locali perché sono loro che danno più di altri concretezza alla politica, non dimenticando un tema cruciale di questo Paese e del Sud, vale a dire la lotta alla criminalità che è tra le priorità del Partito democratico. Appartengo ad una generazione che ha deciso di mettersi in gioco perché se non ci occupiamo noi di politica, altri la faranno per noi. La nostra storia, la storia del Partito democratico, la troviamo scritta nella Costituzione Repubblicana voluta dai partigiani. Una Costituzione antifascista – ha concluso la segretaria del Pd – ed bene ribadirlo ad un Governo che ha dimenticato questa parola”. Elly Schlein su invito del segretario cittadino del Pd di Vibo, Francesco Colelli, si è infine impegnata a tornare a Vibo Valentia per dare una mano al partito impegnato tra qualche mese con le elezioni amministrative e, quindi, con l’aspirazione di conquista la guida di una città capoluogo da quasi quindici anni governata dal centrodestra con risultati “sotto gli occhi di tutti”.

LEGGI ANCHE: Ultima giornata della Festa de l’Unità a Vibo, dibattito su salario minimo

Vibo, Festa dell’Unità: apre i lavori il segretario regionale del Pd Nicola Irto

Il Partito democratico torna a riempire le piazze: stasera tocca a Elly Schlein – Video

top