sabato,Aprile 20 2024

Schlein a Vibo, La Gamba (FdI): «Chieda scusa alla Meloni per gli insulti da sinistra»

Il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia critico con la segretaria nazionale del Pd

Schlein a Vibo, La Gamba (FdI): «Chieda scusa alla Meloni per gli insulti da sinistra»
Giorgia Meloni e Elly Schlein
Pasquale La Gamba

In merito alla visita della segretaria nazionale del Pd, Elly Schlein, domenica a Vibo Valentia, dal coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, riceviamo e pubblichiamo:
Domenica arriverà nella nostra città Elly Schlein, nel darle il benvenuto siamo sicuri che avrà una cortese accoglienza, tipica del popolo calabrese e in particolare di quello vibonese, ma cogliamo l’occasione di chiedere al segretario del Pd quando riterrà opportuno esprimere solidarietà al presidente Giorgia Meloni per i vili gesti a cui è sottoposta anche dalla classe dirigente del suo partito e da tutta quell’area di facinorosi che girano attorno al Pd? Ogni giorno centri sociali, pseudo intellettuali, esponenti del Pd e tutte le orde di barbari sinistrorsi esprimono pubblicamente offese gratuite e continuative nei confronti del capo del governo. In questi mesi di governo del centro-destra abbiamo assistito ad una vera e propria escalation di insulti, minacce ed offese ai danni di Giorgia Meloni. Addirittura, nei giorni scorsi, abbiamo assistito al solito siparietto del cabarettista De Luca, governatore della Campania, che ha pensato di offendere come se fosse “regolare” lanciare volgarità dai toni più che deprecabili al punto da costringere ad intervenire il capo dello Stato, per non parlare dell’ennesimo fantoccio bruciato raffigurante Giorgia Meloni. In questo anno e mezzo di governo, traspare il solito odio rosso senza vergogna, ci saremmo aspettati dalla donna e capo del Pd una forte presa di posizione contro questi vili gesti. La sinistra dovrebbe saper distinguere la differenza tra fare opposizione e fomentare odio contro una singola persona: evidentemente, pur così umani, non ne sono capaci. Ma noi siamo diversi, cara Schlein, infatti le auguriamo una buona campagna elettorale in terra di Calabria, siamo convinti che i calabresi sapranno accoglierla con grande cordialità ed educazione a prescindere dall’appartenenza politica ma non si aspetti i loro voti, perché abbiamo detto che i calabresi sono cordiali mica fessi”.

LEGGI ANCHE: Comunali a Vibo: Elly Schlein torna in città per sostenere Enzo Romeo

top