sabato,Luglio 13 2024

Piano strutturale associato (Psc), l’incontro tra i sindaci di Soriano, Sorianello e Gerocarne

Tra le varie questioni affrontate i tre primi cittadini hanno discusso anche del problema idrico e di una nuova area parcheggi

Piano strutturale associato (Psc), l’incontro tra i sindaci di Soriano, Sorianello e Gerocarne

Antonino De Nardo, Sergio Cannatelli e Pasquale Vivona rispettivamente i sindaci di Soriano, Sorianello e Gerocarne, si sono incontrati all’interno del Municipio di Soriano per avere un riscontro specifico, da parte del responsabile dell’ufficio tecnico Mario Vecchio, circa l’attuale situazione del Psa (Piano Strutturale Associato) e che prevede appunto una fattiva collaborazione dei tre comuni limitrofi. Oltre a questo sono stati toccati anche i punti inerenti il Psc (Piano Strutturale Comunale) con l’intento di accelerarne il procedimento di definizione finale, e quello sulla gestione associata di servizi.

Costruttivo è stato inoltre il confronto tra Sergio Cannatelli, primo cittadino di Sorianello, e Antonino De Nardo, sindaco di Soriano, riguardo eventuali soluzioni progettuali relativi ad area parcheggio e risorse idriche alternative a quelle preesistenti. Quanto all’area parcheggio, una probabile collocazione potrebbe essere quella parallela a via F. Pellegrino.

Il punto sulla questione idrica e sull’area parcheggi


«Ci si è confrontati – ha affermato de Nardo – per sollecitare la definizione del Piano Strutturale Comunale, ovvero il piano regolatore generale che a suo tempo era stato strutturato sulla base di un progetto intercomunale. Urge però definire e approvare la procedura al più presto anche perché, al contrario, la pianificazione Urbanistica prevista non potrà dare i suoi effetti concreti».

Buoni propositi anche per quel che riguarda la questione idrica, dal momento che un progetto teorico ci sarebbe, come afferma lo stesso de Nardo: «Con il sindaco Cannatelli, il vice sindaco di Sorianello Carmine Mangiardi e i rispettivi responsabili degli uffici tecnici (ing. Scalamogna per Sorianello e Arch. Vecchio per Soriano) ci si è confrontati sulla fattibilità di un progetto che consente di individuare una sorgente di acqua che possa sostituire in tutto o in parte quella esistente».

Sull’argomento è stato ancora più specifico Cannatelli: «Una volta individuata la fonte, si mirerà a realizzare delle vasche di contenimento in altura che consentirebbero di risolvere il problema relativo al pompaggio, garantendo così un notevole risparmio energetico».

Insomma, un punto di partenza decisamente incoraggiante, come afferma anche il sindaco di Gerocarne, Pasquale Vivona: «Si è fatto un punto della situazione, riguardo il Piano Strutturale Associato, cercando una soluzione comune in vista delle problematiche che si erano riscontrate a causa della mancanza di un sindaco a Soriano negli ultimi anni. Il responsabile tecnico Vecchio ci ha messo al corrente dell’attuale situazione in cui verte il Psa e, in tal senso, lunedì mattina ci recheremo alla Regione Calabria per sollecitare l’iter procedurale per la definizione».

Articoli correlati

top