Carattere

Per i dirigenti regionali Melfi e Valente ha dimostrato «sensibilità verso tematiche di rilevanza sociale ed economica».

Politica

“Comuni virtuosi”: «vengono definiti così quei Comuni che riescono ad andare oltre la mera ottemperanza alle funzioni di gestione della cosa pubblica, venendo incontro alle difficoltà della cittadinanza, implementando pratiche di amministrazione innovativa e creando così un circolo di positività e di sostenibilità (sociale ed economica) che possa definire tale un qualsiasi ente locale». La definizione è dei vertici regionali di Sinistra ecologia e libertà. In particolare del segretario regionale Mario Melfi e del presidente regionale Nancy Valente. Definizione che per Sel ben si addice ad un caso in particolare, quello del Comune di Fabrizia, amministrato dalla maggioranza guidata dal sindaco Antonio Minniti che, non a caso, appartiene allo stesso partito di Melfi e Valente. Si parla dunque di «felicità ed orgoglio» dal momento che si dimostra di amministrare con «grande competenza politica, riuscendo ad uscire dai canoni dell’ordinaria amministrazione».

A sostegno della loro tesi i due dirigenti citano la recente progettazione che il Comune ha avviato, «intercettando fondi Psr Calabria», per un totale di 400mila euro «finanziati per il 60 per cento dalla Regione Calabria e per il 40 per cento dal bilancio comunale». Questo, «associato al Piano di gestione agro-silvo-pastorale, recentemente approvato dalla giunta regionale, che prevede l’aumento del valore economico delle foreste presenti nel territorio, comporta un parallelo aumento dell’occupazione di risorse che orbitano attorno ad esse». Un’operazione valsa a «dare lavoro a 103 disoccupati fabriziesi per 51 giornate agricole, rispondendo alla sempre più drammatica richiesta di occupazione della cittadinanza e, contemporaneamente, inaugurando un nuovo modo di sfruttare le risorse boschive del comune». Dunque un plauso a Minniti che è riuscito a dimostrare che «sensibilità alle tematiche di rilevanza sociale ed economica e vicinanza alla cittadinanza intera. Non solo un sindaco ma, soprattutto, un primo cittadino».

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook