martedì,Maggio 18 2021

Lavori pubblici a Vibo, Lombardo: «Pronti cantieri per oltre 8,5 milioni di euro»

L’assessore comunale al ramo annuncia l’approvazione del progetto esecutivo relativo agli interventi di messa in sicurezza dei versanti Affaccio, Cancello rosso, Piscopio, Triparni, Longobardi ed ex tracciato ferrovie Calabro-Lucane

Lavori pubblici a Vibo, Lombardo: «Pronti cantieri per oltre 8,5 milioni di euro»

L’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Vibo Valentia, Lorenzo Lombardo, tramite una nota inviata alla stampa, informa la cittadinanza circa l’avanzamento di alcuni lavori di fondamentale importanza per il territorio vibonese.

«Finalmente – spiega – è stato approvato il progetto esecutivo relativo all’intervento e “Lavori di messa in sicurezza dei versanti Affaccio – Cancello Rosso – Piscopio – Triparni – ex Tracciato Ferrovie Calabro Lucane e Longobardi – Legge 9/2007” dell’importo complessivo di 8 milioni e 595mila euro. Oggi – aggiunge – è il momento della soddisfazione, perché siamo arrivati all’epilogo positivo che tutti aspettavamo da anni. Grazie all’azione propulsiva e di controllo svolta dall’Amministrazione attualmente in carica, si sta finalmente avviando la risoluzione delle problematiche che affliggono la parte del territorio comunale di Vibo Valentia nella frazione di Triparni».

Ciò perché, per Lombardo, «dopo anni di accantonamento dovuto soprattutto alle note pastoie burocratiche, tecniche, e a difficoltà di vario genere già a partire dal 2013, anno in cui con è stato approvato il progetto preliminare, e successivamente nell’anno 2014 quando è stato approvato il progetto definitivo, solo adesso, dopo un’azione di concertazione con l’Rpa, abbiamo ottenuto in tempi più che brevi dal mio insediamento il progetto esecutivo, immediatamente approvato ed inviato alla Sua. Gli interventi, in particolar modo per Triparni, il cui importo è pari a 1.297.815,16 euro, prevedono la messa in sicurezza del versante frana mediante doppia palificata (a valle e a monte) e successivo riempimento con terre armate, il rifacimento e messa in sicurezza dell’area adibita a piazza».

VIDEO | A Triparni si riaccende la protesta per il dissesto idrogeologico

Ricadute positive, in particolare, ci saranno per il territorio di Triparni: «ciò permetterà – spiega infatti l’assessore -, una volta ultimati i lavori, sui quali sarà massima e costante l’attenzione e il controllo della Giunta e degli Organi preposti affinché vengano rispettati i tempi di realizzazione, di risolvere finalmente uno dei problemi più atavici e urgenti di Triparni, trattandosi di un progetto e di un’opera di fondamentale importanza e che risponde alla continua domanda e alle esigenze dei cittadini, ponendo così fine ai disagi che si registrano da sempre nella frazione vibonese. Inoltre, sempre a testimonianza dell’attenzione che questa amministrazione e questo assessorato hanno nei confronti dei cittadini di Triparni, che per troppi anni hanno subìto i danni di una politica lenta e asfittica, si comunica che è stato pubblicato il Bando di gara n.7/2017 per l’affidamento dei citati lavori di messa in sicurezza. Sarà cura del sottoscritto – conclude Lombardo -, del Sindaco, della Giunta e degli uffici amministrativi preposti, vigilare ed operare, senza soluzione di continuità, affinché un’opera di tale importanza per la collettività e per i cittadini di Triparni venga realizzata nel minor tempo possibile. Questa è una prova della solidità amministrativa del Comune che alla politica degli annunci preferisce la politica del fare».

top