Vibo, teatro comunale: via libera al bando per il completamento

L’amministrazione approva il progetto definitivo. Gli incartamenti passano ora alla Stazione appaltante che dovrà indire la gara
L’amministrazione approva il progetto definitivo. Gli incartamenti passano ora alla Stazione appaltante che dovrà indire la gara
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ci sono voluti mesi ma alla fine il passo è stato compiuto. Il Comune di Vibo Valentia ha riapprovato il progetto esecutivo per il completamento del teatro comunale ed ha indetto una gara d’appalto a procedura aperta, che dovrà essere espletata dalla Stazione unica appaltante, per un ammontare di 538mila euro. Per aprire il sipario sul teatro di Vibo Valentia, la cui struttura è praticamente conclusa, servono ancora i lavori di realizzazione dell’area esterna, tra cui i parcheggi, e l’acquisto degli arredi per concluderne l’interno, per i quali l’amministrazione Costa accese un mutuo con la Cassa depositi e prestiti di circa 600mila euro.

Il progetto definitivo di completamento, redatto dall’architetto Claudio Decembrini all’epoca in servizio nell’ente (oggi in pensione) era stato approvato a luglio 2018 e successivamente rivisto in alcuni elaborati tecnici. Oggi il responsabile del procedimento è l’architetto Giuseppe Petruzza. L’assessore ai Lavori pubblici Giovanni Russo, che aveva seguito l’iter della pratica burocratica con particolare attenzione, aveva annunciato nei mesi scorsi che, una volta superati i ritardi dovuti anche alla carenza di organico negli uffici, sarebbe stato possibile avviare la gara d’appalto per affidare i lavori. Oggi quegli annunci diventano finalmente realtà. I prossimi step dovrà segnarli la Stazione appaltante, che avrà l’onere di individuare i contraenti – eseguendo anche le opportune verifiche antimafia – ed aggiudicare l’appalto. Solo allora si capiranno i tempi di conclusione di un’opera che la città attende da anni, e che fino ad ora è stata semplicemente uno slogan.

Informazione pubblicitaria