lunedì,Luglio 26 2021

Comune Vibo, “Città Futura” striglia Luciano: «Semina catastrofe e distruzione»

Dura reprimenda del gruppo di maggioranza che attacca a testa bassa l’esponente del Pd: «Preferisce buttarla in caciara anziché dare il suo contributo»

Comune Vibo, “Città Futura” striglia Luciano: «Semina catastrofe e distruzione»

«Riteniamo sia giusto non rimanere più inerti innanzi ai continui attacchi ed alle continue provocazioni lanciate dal consigliere, nonché capogruppo del Pd, StefanoLuciano, il quale continua imperterrito a lanciare accuse in maniera sterile ed alquanto improduttiva». A riferirlo in un comunicato stampa sono i consigliere comunali del gruppo “CittàFutura” stigmatizzando l’atteggiamento del capogruppo Pd che, a loro dire, «ha deciso di puntare il dito contro i consiglieri di maggioranza, ritenuti assentiedindifferenti ai bisogni della città durante questo periodo di forte crisi che si sta propagando non solo a Vibo Valentia ma in tutto il mondo. Ebbene – affermano -, se essere presenti vuol dire semplicemente occupareunospaziodigiornale, accusare e criticare tutto e tutti, godersi il proprio attimo di gloria, per poi non aver messo in campo alcuna proposta utile e produttiva per la città siamo fieri di essere rimasti assenti».

Leggi:Comune di Vibo, il Pd attacca: «Maggioranza sorda alle nostre proposte»

Aggiungono i consiglieri di maggioranza: «Noi preferiamo operare in silenzio ed in maniera utile e costruttiva, lavorando di squadra. In questi mesi, forse è stato proprio il consigliere Luciano a rintanarsi nel proprio guscio perché ognuno di noi, al contrario, nonostante la sospensione dei lavori di Consiglio e commissioni, non si è fermato di fronte all’emergenza ed ha continuato a svolgere il proprio ruolo di consigliere, facendosi da portavoce dei bisogni e delle esigenze collettive con gli assessori competenti ed il sindaco. Ognuno di noi consiglieri ha avuto modo di dare il proprio contributo, di fronte ci siamo trovati un sindaco serio, sempre attivo ed alla ricerca di un confronto con tutti. Da ultimo, l’invito proprio del sindaco rivolto a tutti i capigruppo, sia di maggioranza che di opposizione, di un incontro in videoconferenza, tenutosi giorno 21 aprile, volto alla ricerca di proposte, soluzioni ed interventi atti ad arginare una crisi economica ed a dimostrare una vicinanza concreta ai cittadini. Tutti presenti! Unico assente, guarda caso, il consigliere Stefano Luciano ed il suo gruppo che, anziché dimostrare collaborazione e solidarietà cittadina in un momento storico che dovrebbe vederci tutti uniti, preferisce buttarla in caciara lamentando la mancata riunione del consiglio comunale da parte del presidente Putrino».

Per Città Futura «un’altra trovata populista messa in atto dal consigliere Luciano il quale ben sa che, ai sensi dell’art. 68 del regolamento del consiglio comunale, esiste la possibilità di convocare lo stresso in via straordinaria qualora pervenga la richiesta di un quinto di consiglieri. Eppure nessuna richiesta, ad oggi, è pervenuta all’ufficio di presidenza, a riprova di come il gruppo del Pd preferisce fare propaganda sui giornali anziché politica nelle sedi opportune. Invitiamo, pertanto, il capogruppo del Pd ad abbandonare una volta per tutte il suo ego politico concentrando le sue forze ed i suoi pensieri verso un unico obiettivo, che non sia quello di disseminare catastrofe e distruzione verso l’opposto politico ma che sia il meglio possibile per la città di Vibo Valentia».

top