Festa democratica a Vibo, interviene il vicesegretario Pd Andrea Orlando

L’iniziativa si svolgerà in modalità telematica e in diretta sui canali social del partito nel rispetto delle misure anti-Covid
L’iniziativa si svolgerà in modalità telematica e in diretta sui canali social del partito nel rispetto delle misure anti-Covid
Informazione pubblicitaria
L'intervento di Andrea Orlando
Andrea Orlando a Vibo per un'iniziativa elettorale

«Per discutere e costruire insieme il Pd del futuro». È questo il motto della Festa democratica provinciale promossa dal Pd di Vibo Valentia che si terrà domani, sabato 27 giugno, alle ore 11, insieme al vicesegretario nazionale Andrea Orlando che concluderà in videoconferenza.

L’iniziativa, informa il partito, potrà essere seguita in diretta Facebook sulle pagine del Partito Democratico di Vibo città e Partito Democratico Vibo Valentia. «Il Covid non ha fermato le Feste democratiche – si spiega – ma nel rispetto delle norme di sicurezza per l’emergenza sanitaria si cambia, sfruttando il digitale che diventa un’opportunità di aggregazione».

Per il coordinatore cittadino Francesco Colelli e per il capogruppo in consiglio comunale Stefano Luciano, l’appuntamento «sarà l’occasione per discutere e sostenere la costruzione del Pd del futuro. Un momento di riflessione – proseguono – che mira a rafforzare il profilo strategico, organizzativo e programmatico dell’azione politica da continuare a mettere in campo. La responsabilità del Pd nel Governo nazionale sta favorendo l’assunzione di provvedimenti con relative risorse che se utilizzate proficuamente possono dare risposte adeguate ai tanti bisogni del territorio. Lavoro, Sviluppo Sostenibile e produttivo, affermazione e esigibilità dei diritti di cittadinanza sono il perno fondamentale attorno a cui si dispiegherà l’azione del Pd. Tutto questo è ancora più necessario difronte alla desertificazione industriale del nostro territorio che rappresenta il punto più acuto della la crisi di sistema dell’intera regione. L’auspicio è che  con l’incontro di domani si possa anche rafforzare a tutti i livelli una maggiore collaborazione tra gli iscritti e i militanti e i rappresentanti istituzionali. Intendiamo lavorare per il un Pd inclusivo, plurale e accogliente punto di riferimento e forza responsabile e credibile per costruire una proposta alternativa al governo di centrodestra che attualmente amministra in maniera inadeguata sia la regione che la città di Vibo Valentia».