giovedì,Giugno 17 2021

Speciale elezioni | La proposta di Calabria per il futuro di San Calogero

Un programma in continuità con quello dell’amministrazione uscente per incrementare i settori dell’ambiente, delle infrastrutture e delle attività produttive

Speciale elezioni | La proposta di Calabria per il futuro di San Calogero
Antonio Calabria

Si pone in continuità con le precedenti amministrazioni guidate da Nicola Brosio, la lista “Insieme per crescere” in lizza alle prossime elezioni comunali di San Calogero. Il gruppo guidato dal candidato a sindaco Antonio Calabria, si basa su un programma politico convergente «su una comunanza di idee e sul senso di legalità, trasparenza, equità e correttezza amministrativa verso cui uniformare l’impegno». Principi a cui si ispireranno le varie iniziative che verranno intraprese nel prossimo quinquennio, tenendo conto dello stato di dissesto finanziario e dell’esigenza sempre a ridurre le consistenti partite debitorie «mediante estinzione di mutui e transazioni coi creditori per debiti risalenti agli anni ‘80, nonché per fatture per servizi non onorate nel passato». Tra gli intenti, quello di difendere in ambito sanitario la permanenza della postazione di Guardia medica e del servizio di vaccinazione, «più volte messa in discussione a causa delle note esigenze di contenimento della spesa da parte dell’Asp».

Nel solco del passato, in tema ambientale si proseguirà, poi, con l’assegnazione delle aree ancora disponibili alle associazioni che lo richiederanno, «affinché anche i residui spazi verdi siano portati a splendore per come già avvenuto con quelli già assegnati e che oggi rappresentano un orgoglio per il paese intero ed è da esempio per i centri limitrofi». E, ancora, «dopo la positiva esperienza dell’eliminazione dei cassonetti per i rifiuti e dell’istituzione del servizio “porta a porta”, si punterà a implementare ulteriormente la raccolta differenziata, al fine di abbattere i costi per lo smaltimento dell’indifferenziato», con la messa in funzione «della ormai completata Isola ecologica di Calimera» e con iniziative tese a ridurre ulteriormente «il fenomeno del “lancio del sacchetto” lungo i bordi stradali».

Quindi, il delicato tema dei tributi, «principale fonte di finanziamento del Comune», su cui si interverrà «continuando l’opera di rideterminazione e ridistribuzione del carico su tutte le famiglie effettivamente residenti sul territorio, affinché tutti paghino il giusto e finalmente si ponga fine alla persistente evasione che determina un ingiustificato aumento a carico dei cittadini virtuosi». Corpose le iniziative previste anche in ambito di Lavori pubblici e infrastrutture. In questo campo, infatti, «saranno da realizzare/completare importantissimi interventi oggetto di finanziamenti esterni già riconosciuti e assegnati». Riguardanti, tra l’altro, l’Auditorium di circa 300 posti (700mila euro), il centro diurno nel bene confiscato di via Licciardo (1 milione di euro), le opere di risanamento e prevenzione del dissesto idrogeologico (1 milione di euro) e la sistemazione idraulica del “Fosso Scalone” in zona Lirda (650mila euro), area tra l’altro «interessata anche da ulteriori richieste di finanziamento per il ripristino della viabilità sulla strada provinciale a seguito della nota frana del marzo 2020».

Grande interesse anche per i settori della Pubblica istruzione e della cultura – attraverso l’adeguamento sismico delle strutture scolastiche già oggetto d’intervento – e del turismo, dello spettacolo e dello sport, in questo caso con la messa a disposizione «degli impianti a quanti vogliano usufruirne» e il completamento dei campetti polivalenti in zona Torretta «per i quali è già stato avviato l’iter procedurale per la ripresa dei lavori». Interventi interesseranno anche le aree delle Attivitàproduttive, delle Politichesociali e del Personale.

In quest’ultimo caso, «nella convinzione che i dipendenti debbano profondere il massimo del loro impegno per rendere i servizi dovuti ai cittadini», l’amministrazione si impegnerà «a continuare l’opera di motivazione già intrapresa affinché ognuno maturi l’orgoglio di essere un pubblico dipendente». “Insieme per crescere”, oltre che dal capolista Calabria, è composta dagli aspiranti consiglieri DomenicoPaglianiti, GregorioSposaro, FrancoPaglianiti, RossellaCalabria, FrancescoRanieli, FrancescoRaso, SaverioIannello, CarmeloTalladira, DomizianoVentrici, SandroVarone, GiuseppeCocciolo e PasqualeRanieli.

Speciale elezioni | A San Calogero Maruca in campo per «voltare pagina»

top