Politiche 2018 | Mangialavori è senatore: «Lavorerò con tutto me stesso per il territorio» (VIDEO)

Prima intervista al neo parlamentare vibonese che analizza la vittoria: «Forza Italia determinante per l’elezione di Wanda Ferro. Il centrosinistra punito perché non ha guardato agli interessi degli elettori»

Prima intervista al neo parlamentare vibonese che analizza la vittoria: «Forza Italia determinante per l’elezione di Wanda Ferro. Il centrosinistra punito perché non ha guardato agli interessi degli elettori»

Informazione pubblicitaria
Il neo senatore Giuseppe Mangialavori

«Forza Italia a Vibo ha dimostrato di essere in salute. Abbiamo ottenuto il 40 per cento al Senato, oltre il 25 per cento alla Camera. Sono dei risultati veramente importanti, soprattutto se paragonati alla vittoria dei Cinquestelle in tutta la regione. Qui a Vibo teniamo, siamo il primo partito al Senato, e alla Camera Forza Italia è stata determinante per far vincere il collegio a Wanda Ferro». 

È comprensibilmente soddisfatto Giuseppe Mangialavori, esponente di primo piano di Forza Italia, fresco di elezione al Senato della Repubblica nelle consultazioni per il rinnovo del Parlamento svoltesi ieri, domenica 4 marzo. Il giovane medico vibonese, nella sua prima intervista da parlamentare rilasciata a ilvibonese.it, non ha mancato di analizzare il voto, guardando, oltre che alla propria, anche alla coalizione avversaria. 

«La politica fatta in questi anni ha determinato la sconfitta del centrosinistra – ha detto Mangialavori -. Una politica che non ha guardato al territorio, agli interessi degli elettori. E questi elettori hanno punito un qualcosa che non andava bene e che non ha dato nulla per questa terra». 

Quindi gli impegni per il territorio che lo ha visto catalizzatore di un consenso importante. «Sento su di me un carico di responsabilità enorme – ha chiarito il neo senatore vibonese -. Il 40 per cento è un dato importantissimo. Non deluderò chi ha risposto in me la sua fiducia. Lavorerò con tutto me stesso per dare un segnale diverso al Vibonese che lo merita. Qui ci sono mille eccellenze che devono emergere e trovare un trampolino di lancio».

LEGGI ANCHE:

Politiche 2018 | Fuori Censore e dentro Mangialavori, Nesci e Viscomi

Politiche 2018 | M5S primo partito a Vibo, boom di Civica popolare

Politiche 2018 | Wanda Ferro fa man bassa nel Vibonese, Bruno Censore sconfitto anche nella sua Serra

Politiche 2018 | I dati definitivi per il Senato nel collegio vibonese

Politiche 2018 | I dati definitivi per la Camera nel collegio vibonese