martedì,Agosto 9 2022

Inaugurata a Serra San Bruno la panchina gialla per sensibilizzare sull’endometriosi -Video

Promossa dall'associazione "La voce di una è la voce di tutti", la cerimonia si è svolta davanti al pronto soccorso del centro montano del Vibonese

Inaugurata a Serra San Bruno la panchina gialla per sensibilizzare sull’endometriosi -Video
L'inaugurazione della Endopank davanti al pronto soccorso di Serra San Bruno

Inaugurata davanti al pronto soccorso di Serra San Bruno, la panchina gialla di sensibilizzazione sull’endometriosi, malattia che colpisce maggiormente le donne, ma che ai più è sconosciuta. All’inaugurazione dell’endopank, molti sindaci delle Serre vibonesi, operatori sanitari, forze dell’ordine e associazioni del territorio, oltre ai referenti dell’associazione “La voce di una è la voce di tutti Odv” promotrice dell’evento. [Continua in basso]

«Si tratta – ha spiegato la referente regionale Carmen Amato – dell’11^ panchina in Calabria, la 104^ in tutta Italia e la prima davanti a una struttura ospedaliera». Ha scoperto quel “mostro invisibile” dopo anni di sofferenza e oggi ha deciso di raccontare la sua storia: «È un vero e proprio tumore bianco e come tale si comporta. Le metastasi vengono chiamate focolai e possono invadere diverse parti del corpo, non solo la sfera ginecologica. C’è un ritardo diagnostico importante. La mia diagnosi – ha proseguito Carmen Amato – è arrivata con un ritardo di 10 anni». Un calvario che oggi ha trasformato in una missione di vita, affinché altre donne possano trovare le risposte che cercano. «Non ci sono cure, al momento, ma terapie in gradi di alleviare quel dolore sordo», ha concluso.

L’importanza di fare rete per sensibilizzare la popolazione femminile su questa patologia, è stata sottolineata dal sindaco di Serra San Bruno Alfredo Barillari che ha spronato le donne a non celare il loro dolore: «Sappiate che ci sono strutture sanitarie e istituzioni pronte ad ascoltarvi».

L’inaugurazione dell’endopank è stata l’occasione per riaccendere i riflettori sulla carenza di personale medico al nosocomio di Serra San Bruno. Un grido di auto lanciato da un primario dell’ospedale montano e accolto dal presidente della commissione consiliare sanità della Regione Calabria, Michele Comito che ha fatto sapere come l’Asp vibonese abbia pubblicato diversi bandi di concorso per reperire personale.

Articoli correlati

top