lunedì,Giugno 24 2024

Cure domiciliari per anziani, al via le domande in 15 Comuni

Le richieste dovranno pervenire entro il 16 gennaio 2023 presso l'Ufficio protocollo generale del Comune di Vibo Valentia

Cure domiciliari per anziani, al via le domande in 15 Comuni

Al via le domande per l’erogazione di servizi di cura domiciliare agli anziani non autosufficienti over 65. I dettagli sono contenuti in un avviso dell’ambito territoriale sociale numero 1. In particolare, tramite l’atto si comunica l’apertura dei termini per la presentazione delle istanze per la fruizione dei servizi a valere sull’azione di Rafforzamento territoriale del piano di azione e coesione per i servizi di cura a persone bisognose di assistenza facenti parti dell’ambito territoriale 1, ovvero Filadelfia, Filogaso, Francavilla, Francica, Ionadi, Maierato, Mileto, Monterosso, Pizzo, Polia, San Costantino, San Gregorio d’Ippona, Sant’Onofrio. Stefanaconi, Vibo Valentia. I pazienti potranno accendere al sistema di cure domiciliari secondo un modello assistenziale volto ad assicurare l’erogazione coordinata e continuativa dei servizi.  Il sistema di cure domiciliari è articolato in assistenza adi/cdi (assistenza cure domiciliari integrate) e assistenza sad/ada (servizio assistenza domiciliare). [Continua in basso]

I destinatari

I destinatati dell’intervento sono over 65 residenti o domiciliati nell’ambito territoriale. Tra i requisiti richiesti: cittadinanza italiana o di uno stato Ue, o con permesso di soggiorno. Stato di malattia o invalidità (legge 104/92). Stato di malattia o invalidità che comporti temporanea o permanente perdita dell’autosufficienza, necessità di integrare l’assistenza domiciliare con prestazioni di tipo sanitario. Il servizio «si avvarrà di personale di tipo assistenziale, quale operatori socio sanitari e operatori tecnici addetti all’assistenza o assistenti familiari. Per le prestazioni domiciliari socio-assistenziali è prevista una quota di compartecipazione da parte degli utenti. Si darà priorità a chi versa in condizioni di gravità e disagio socio-economico attestato mediante presentazione Isee». Il servizio verrà erogato fino al 30 giugno.

La presentazione delle domande

Le domande dovranno pervenire entro il 16 gennaio 2023. Dovrà essere redatta dall’interessato, da un familiare o un tutore/amministratore di sostegno. La documentazione dovrà pervenire in busta chiusa presso l’Ufficio protocollo generale del Comune di Vibo Valentia. Il bando disponibile sull’albo pretorio dei Comuni dell’Ambito 1.

LEGGI ANCHE: Fondo povertà: l’Ambito Territoriale di Vibo cerca esperti per gestire le risorse finanziarie

Ammissione strutture socio-sanitarie: in 15 Comuni vibonesi si può fare domanda

Articoli correlati

top