domenica,Febbraio 25 2024

Jazzolino, l’Asp si porta avanti con il progetto “Ospedale sicuro e sostenibile”

L'Azienda sanitaria ha avviato una manifestazione d'interesse per individuare professionisti volti a svolgere indagini geognostiche finalizzate alla realizzazione dell'intervento

Jazzolino, l’Asp si porta avanti con il progetto “Ospedale sicuro e sostenibile”
L'ospedale "Jazzolino"
Giuseppe Giuliano Commissario Asp di Vibo Valentia

L’Azienda sanitaria provinciale ha pubblicato sull’albo pretorio del proprio sito istituzionale una manifestazione di interesse finalizzata alla ricerca di professionisti per svolgere una serie di indagini geognostiche propedeutiche in relazione all’intervento denominato “Verso un ospedale sicuro e sostenibile” adeguamento sismico ed efficientamento per il nosocomio Jazzolino, la cui entità complessiva ammonta a 25 milioni di euro inseriti nel Piano nazionale di ripresa e resilienza. [Continua in basso]

L’affidamento, in forma diretta, sarà effettuato sulla base del minor prezzo e il contratto verrà stipulato “a misura”; l’importo di questo segmento del progetto più ampio ammonta a 22.652,47 euro oltre Iva con l’esecuzione delle attività prevista in 20 giorni naturali e consecutivi dalla data di verbale di consegna lavori. Ovviamente tutta la procedura di individuazione delle figure richieste sarà espletata tramite la piattaforma Mepa (Mercato economico della Pubblica amministrazione). Le indagini geognostiche sono l’insieme dei sondaggi e delle prove fatte in sito e in laboratorio e permettono di analizzare il suolo in profondità per conoscerne la sua stratigrafia e la valutazione delle sue caratteristiche geologiche e geotecniche. Il progetto di una qualsiasi opera interagente con il terreno, non può essere infatti elaborato in modo appropriato senza una conoscenza precisa dei terreni interessati, ossia senza la realizzazione di una adeguata indagine geognostica.

Tali accertamenti sono divisi in due categorie: Sondaggi diretti, vale a dire quando si utilizzano attrezzature che permettono di raccogliere materiale dal sottosuolo, per poi analizzarlo direttamente in laboratorio e sondaggi indiretti, cioè quando si utilizzano attrezzature geofisiche che, rimanendo in superficie, permettono di analizzare indirettamente la composizione del sottosuolo misurandone alcune proprietà fisiche, da cui desumere le caratteristiche del sottosuolo.

LEGGI ANCHE: Prevenzione della corruzione e trasparenza: l’Asp punta a diventare una “Casa di vetro”

L’Asp dopo le proteste a Serra: «L’ospedale sarà potenziato con sei nuove strutture»

Una sola Tac in funzione per un’intera provincia: rotte quelle degli ospedali di Vibo e Serra

Vibo, la lettera di una paziente: «Medici preparati, l’ospedale merita il sostegno delle istituzioni»

Articoli correlati

top