martedì,Aprile 16 2024

Jazzolino, nuova protesta di “Città Attiva” affinché sia garantita una sanità sicura

La manifestazione dell'Osservatorio civico davanti all'ospedale di Vibo prevista per oggi è l'ultima di tante iniziative a sostegno della sanità pubblica

Jazzolino, nuova protesta di “Città Attiva” affinché sia garantita una sanità sicura
L'ospedale "Jazzolino"
L’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia

L’incontro è programmato per le ore 11:00 di oggi presso la piazzetta di Padre Pio, antistante l’ospedale civile di Vibo Valentia. Organizzato dall’Osservatorio Civico “Città Attiva”, l’appuntamento, – per cui è vista la partecipazione anche di varie associazioni della provincia e non – mira alla salvaguardia della sanità pubblica con in primis il diritto ad accedervi in tranquillità e sicurezza. “Come facciamo ogni mese ormai da sette mesi, – fanno sapere dall’associazione – anche settembre ci vede impegnati a sostegno della sanità pubblica. Non intendiamo retrocedere rispetto alla sempre più evidente necessità che chi di dovere intervenga per garantire un facile e sicuro accesso alla sanità. Nessuno può dirsi garantito dall’urgenza di ricorrere alle cure ospedaliere, perciò ci auguriamo che tutta la cittadinanza colga l’importanza della nostra protesta e si unisca ad essa”.

LEGGI ANCHE: Vibo, sit-in allo Jazzolino contro la riorganizzazione “penalizzante” della rete ospedaliera

Vibo: la mobilitazione per la sanità non si ferma neppure ad agosto

Vibo, nuova protesta per la sanità davanti allo Jazzolino: «Qui diritto alla salute mortificato» – Video

top