sabato,Giugno 22 2024

Diritto alla salute, sinergia tra il comitato Pizzo e l’Asp

Nel prossimo incontro tra il commissario Battistini e il presidente De Caria si discuterà di «progettazione sinergie a beneficio della popolazione»

Diritto alla salute, sinergia tra il comitato Pizzo e l’Asp

Sono bastati undici giorni di servizio per smaltire le lunghe richieste degli utenti per il rinnovo esenzione ticket sanitario a Pizzo. In questo lasso di tempo, l’Azienda sanitaria di Vibo Valentia ha collaborato con il Comitato salute pubblica di Pizzo. In particolare, il sodalizio guidato da Giuseppe De Caria si è occupato del servizio d’ordine e accoglienza dei pazienti che hanno fatto tappa al Santa Maria del Carmine. Una sinergia che si tradurrà in future collaborazioni. Per il 16 maggio, infatti, è previsto un ulteriore confronto tra il commissario straordinario Antonio Battistini e il presidente De Caria al fine di avviare una «Progettazione sinergie a beneficio della popolazione». Parole di apprezzamento sono state espresse dal referente del Comitato: «Con la sua azione improntate alla concretezza, il generale Battistini sta dimostrando di avere a cuore i problemi del territorio ed essere la persona giusta per risollevare la sanità pubblica vibonese. Noi, nei limiti delle nostre funzioni, siamo pronti a sostenere ogni azione tesa al raggiungimento di questo obiettivo offrendo massimo impegno, serietà e assoluta dedizione. Sotto questo aspetto, stiamo radunando le migliori risorse umane che hanno a cuore questa causa, consapevoli che solo attraverso la leale collaborazione e il dialogo costruttivo si possono superare le difficoltà».

LEGGI ANCHE: Pizzo, il Comitato salute annuncia: «Riapre l’ufficio per esenzione ticket sanitario»

Ospedale San Bruno e diritto alla salute nei paesi montani: «Spiragli per evitare smantellamenti»

Nuovo ospedale di Vibo, Comito (Fi): «Cantiere operativo, ecco quanto fatto in un anno» – Foto

Articoli correlati

top