Sanità, pronto lo sblocco dei concorsi di Chirurgia, Pediatria e Ortopedia

L’annuncio del consigliere regionale Mirabello, a capo di una delegazione del Pd che ha incontrato il commissario Cotticelli: «Pronto anche lo scorrimento della graduatoria degli Oss»
L’annuncio del consigliere regionale Mirabello, a capo di una delegazione del Pd che ha incontrato il commissario Cotticelli: «Pronto anche lo scorrimento della graduatoria degli Oss»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

È imminente lo sblocco dei concorsi per i medici di Chirurgia, Pediatria ed Ortopedia che riguardano l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. A darne notizia è il presidente della commissione regionale Sanità, Michele Mirabello, che questa mattina, a capo di una delegazione del Partito democratico di Vibo, ha incontrato il commissario Saverio Cotticelli per affrontare il “caso Vibo”. «Registro con soddisfazione la immediata presa di coscienza del generale Cotticelli», il commento di Mirabello, che ha aggiunto: «Il commissario ha voluto immediatamente procedere allo sblocco di importanti provvedimenti», tra i quali, appunto quelli dei medici dei suddetti reparti oltre che «lo scorrimento della graduatoria per gli operatori socio-sanitari».

Informazione pubblicitaria
Michele Mirabello

«Per quest’ultima importante vicenda – ha spiegato il consigliere regionale Pd – sin da oggi ripartirà una procedura finalizzata a riportare per come da iniziale decreto a 65 le unità assegnate all’Asp di Vibo integrando fino alla concorrenza le 48 postazioni già in fase di contrattualizzazione». Dall’incontro dunque «scaturisce qualche prima buona notizia e si riprende il percorso finalizzato alla normalizzazione di una sanità, quella vibonese, che fatica ad oggi a fornire risposte, diritti e servizi ai cittadini mediante la immediata immissione di forze ed energie indispensabili a questi fini».