mercoledì,Gennaio 19 2022

I giovani talenti dell’Iti-Itg di Vibo Valentia premiati dal Presidente Mattarella

Una delle tre targhe assegnate a livello nazionale dal Capo dello Stato va all’istituto superiore vibonese, meritevole di aver realizzato un drone impollinatore e un rover per l’irrigazione dei campi. La dirigente Gramendola: «Mettiamo lo studio al servizio del territorio»

I giovani talenti dell’Iti-Itg di Vibo Valentia premiati dal Presidente Mattarella
Il team protagonista dell'invenzione apprezzata da Mattarella

Un riconoscimento importante, non solo per la singola scuola ma per l’intero territorio vibonese e calabrese. È quello ottenuto dall’Istituto di istruzione superiore “Iti-Itg” di Vibo Valentia, al quale è stata conferita una targa dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Accanto ai trenta attestati individuali di “Alfiere della Repubblica” a giovani che si sono distinti per l’uso consapevole e virtuoso di tecnologie e social network, infatti, questa mattina al Quirinale sono state assegnate anche tre targhe per azioni collettive. Una di queste è andata alla scuola vibonese, questa la motivazione: «Un gruppo di studenti ha ideato un drone impollinatore e un rover in grado di segnalare l’effettiva necessità di irrigazione. Grazie al prototipo realizzato, i giovani dell’Iti-Itg di Vibo Valentia hanno vinto le Olimpiadi di robotica e ora la loro creazione può contribuire allo sviluppo di un’agricoltura sostenibile». [Continua in basso]

La scuola a servizio del territorio

Un riconoscimento che «ci riempie di gioia e di orgoglio», commenta la dirigente scolastica dell’Istituto industriale e per geometri (Iti-Itg), Mariagrazia Gramendola. «È stato premiato il lavoro di squadra, oltre alla passione e alla dedizione di chi ha collaborato. Il nostro scopo è quello di mettere l’apprendimento e lo studio a servizio del territorio e della comunità, è un messaggio che cerchiamo di veicolare nelle aule che è stato recepito perfettamente da questi talenti». Talenti, chiama così i suoi alunni la dirigente: «Nelle scuole del nostro territorio i talenti ci sono e dobbiamo farli venire fuori, quello di oggi è un magnifico esempio».

L’invenzione e i successi

L’invenzione dell’Iti-Itg di Vibo risale all’anno scolastico 2019-2020 e gli studenti che facevano parte del team (Lorenzo Grillo, Valerio Grillo, Antonio La Bella, Saverio Mazzitelli, Carlo Baldo, Mattia Taccone e Diego Giofrè) si sono ormai tutti diplomati. Grazie alla realizzazione di un drone impollinatore – con lo scopo di salvaguardare la vita delle api – e di un rover per ottimizzare il processo di irrigazione dei campi, il loro progetto – denominato “Green Bot” si è piazzato al primo posto alle Olimpiadi di robotica del 2020. Ma evidentemente il successo di tale “impresa” non si è esaurito lì. Al progetto si è interessata l’Università Federico II di Napoli, che ha contattato la scuola per poter approfondire gli studi sulla creazione dei ragazzi. Fino al riconoscimento odierno che porta alla ribalta nazionale questi giovani talenti e la loro scuola. [Continua in basso]

Le congratulazioni di Occhiuto

«Congratulazioni all’Istituto di istruzione superiore Itg-Iti di Vibo Valentia, premiato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Ecco la Calabria che ci piace: giovane, innovativa, in grado di promuovere le migliori eccellenze. Bravi i nostri studenti vibonesi». Lo scrive su Twitter Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.
Felicitazioni sono arrivate anche da Coldiretti Calabria, che non ha mancato di sottolineare che «le creazioni di questi studenti aprono prospettive importanti in agricoltura».

LEGGI ANCHE: Una studentessa vibonese tra gli Alfieri del lavoro premiati da Mattarella

Vibo, aveva trovato un portafogli e lo aveva restituito, Mattarella ora lo premia: è un eroe civile

Mohamed, il maggiordomo dal cuore d’oro diventato Cavaliere della Repubblica ma col sogno della cittadinanza – Video

Articoli correlati

top