sabato,Maggio 25 2024

Elezioni all’Unical, un vibonese candidato al consiglio di amministrazione

Tre liste in campo con più di 1000 aspiranti candidati. Un altro vibonese punta ad entrare nel Nucleo di valutazione

Elezioni all’Unical, un vibonese candidato al consiglio di amministrazione

Si scaldano i motori all’Università della Calabria (Rende) dove entra nel vivo una campagna elettorale storicamente molto sentita dagli studenti per il rinnovo della rappresentanza negli organi di Ateneo. Tre liste in competizione, più di 1000 candidati  in gara che attendono il verdetto finale del 17-18-19 maggio prossimi (data delle elezioni). Tra le fila della lista Primavera due vibonesi, Nazzareno Junior Zaccaria, candidato all’organo più importante dell’Università, il consiglio di amministrazione, e Francesco Chiera, candidato al Nucleo di valutazione. Nazzareno Zaccaria è un giovane di Vibo Valentia, studente di Scienze delle pubbliche amministrazioni, da anni impegnato nelle battaglie politiche dell’Università delle Calabria, già rappresentante degli studenti in Consiglio di Dipartimento e in Commissione Didattica Paritetica, attuale presidente dell’associazione studentesca Campus Friends. [Continua in basso] 

«Sono pronto a questa grande sfida – afferma il candidato -. La mia candidatura non nasce dal caso, ma è frutto di una sintesi di gruppo e di un lavoro importante che ormai da parecchi anni ci vede protagonisti nel difendere i diritti degli studenti in tutti gli organi». 

Francesco Chiera è un giovane di Soriano Calabro, studente di Ingegneria meccanica, già rappresentante degli studenti, anche lui presente sul campo politico universitario da diverso tempo: «Primavera – dichiara l’interessato – è un movimento studentesco che nasce dalla collaborazione di alcune storiche e consolidate realtà del panorama universitario, che hanno scelto di dare vita ad un nuovo e solido progetto studentesco. La visione che guida Primavera è costruire una Università più inclusiva e a misura di studente, con più diritti e maggior senso di comunità. Vogliamo che l’UniCal diventi sempre più un campus innovativo ed attrattivo, risultando la prima scelta per i futuri studenti anche in termini di eccellenza e sostenibilità. Didattica, post lauream, internazionalizzazione e diritto allo studio sono i punti cardine del nostro programma».

«A sostegno delle loro candidature – si legge in una nota – giovani rappresentanti uscenti che in questi anni hanno profuso un impegno indescrivibile, riuscendo ad essere punti di riferimento fondamentale soprattutto in provincia di Vibo Valentia, provincia di provenienza. Gaetano Calagna, ex CdA, Giuseppe Alibrandi, Francesco Catania, Domenico Lico, Salvatore Serra, Luca Barbieri, Marco Inzillo, Giuseppe Staropoli e altri. Nazzareno e Francesco sono il proseguo di un percorso iniziato tanti anni fa e sicuramente porteranno egregiamente avanti il loro ruolo riuscendo a costruire progetti buoni e innovativi per il bene degli studenti».

Articoli correlati

top