domenica,Gennaio 29 2023

Ritorno a scuola, il sindaco di Pizzo agli studenti: «Abbiate sete di conoscenza»

Il saluto dell'amministrazione comunale ad alunni, docenti, genitori e personale scolastico

Ritorno a scuola, il sindaco di Pizzo agli studenti: «Abbiate sete di conoscenza»
Sergio Pititto

Suona la campanella per il primo giorno di scuola anche a Pizzo Calabro dove il sindaco e l’intera amministrazione comunale hanno indirizzato il loro messaggio ad alunni, docenti, genitori e personale scolastico.
«Vi auguro di avere sempre fame e sete di conoscenza e vi esorto ad impegnarvi per impossessarvi culturalmente di tutti quegli strumenti che saranno fondamentali nel difendere i vostri diritti e i vostri ideali. Sono profondamente convinto – ha affermato il primo cittadino – che la scuola sia il luogo della formazione della coscienza civica che contribuisce a costruire una comunità nella quale si tramandano i valori del rispetto verso gli altri e dove si inizia a diventare cittadini. Oggi, quanto mai, c’è bisogno di conoscenza, di sapere, di voglia di apprendere e di trasmettere competenze, ma soprattutto di guardare più serenamente al domani. La scuola è uno dei luoghi in cui si possono allargare i propri orizzonti. Dobbiamo recuperare la voglia e la capacità di tornare a stare insieme, a socializzare, a supportarci e aiutarci per contribuire a formare una società più equa. Come amministrazione saremo sempre vicini al mondo della scuola – ha spiegato Sergio Pititto – per sostenerla nell’affrontare tutte le difficoltà che potrebbero presentarsi. Siete, figli o nipoti, il nostro bene più prezioso, tutto ciò per cui, ancora, vale la pena di lottare. Credo vivamente che l’infanzia e l’adolescenza non siano solo delle categorie di sfondo. Ecco perché noi adulti abbiamo l’obbligo morale di mettere in campo tutti gli strumenti necessari per un ascolto attivo, affinché i nostri ragazzi possano sentirsi parte integrante della nostra comunità. Un augurio sincero di un buon anno scolastico anche ai genitori, agli insegnanti, a tutto il personale che aiuti a superare l’attuale orizzonte di crisi, precarietà, incertezza. Buon anno scolastico – conclude Pititto – e buon lavoro a tutti».

LEGGI ANCHE: Inizio anno scolastico a Nicotera, il messaggio del sindaco e dell’assessore

Ritorno in classe, a Cessaniti trasferimenti e un nuovo preside alla guida della scuola

Articoli correlati

top