domenica,Febbraio 5 2023

Gesti di solidarietà, a Maierato una giornata per donare il sangue

La raccolta del sangue è in programma sabato 29 ottobre lungo corso Garibaldi. In campo i volontari Avis

Gesti di solidarietà, a Maierato una giornata per donare il sangue
Donazione, immagine di repertorio da pexels (foto di Engin Akyurt)

Un gesto di solidarietà incondizionata che può salvare molte vite. Donare il sangue è un atto semplice che si effettua in pochissimo tempo e che consente una serie di controlli ed esami gratuiti. Sabato 29 ottobre, dalle ore 8.00 alle 11.45, l’Avis comunale di Pizzo effettuerà una raccolta del sangue a Maierato. L’iniziativa si tiene lungo corso Garibaldi, vicino la chiesa del Monastero in sinergia con il Comune. Negli ultimi anni, a causa dell’emergenza Covid, le donazioni sono calate. Il fenomeno è stato illustrato anche all’interno del rapporto “Noi doniamo”, curato dall’istituto italiano della donazione e reso noto in occasione del Giorno del dono, il 4 ottobre. I dati parlano di passi indietro rispetto ai tempi precedenti l’arrivo della pandemia. [Continua in basso]

Le raccolte di sangue, per via anche dei restringimenti, sono diminuite. Contestualmente si registra anche un trend negativo sul fronte “volontariato”. Le attività, misurate dall’Istat, e già riportate ad aprile scorso con la pubblicazione nel Rapporto Bes 2021, sono crollate di 2,5 punti percentuali rispetto al 2020. Se nel 2019 la quota di persone impegnate nel mondo volontariato era stata del 9,8%, il 2021 ha registrato un vero tracollo con 7,3%. Eppure, il bisogno di sangue ed emo-componenti non si ferma mai e per questo è importante dare il proprio contributo periodicamente. Tant’è che diverse associazioni e gli stessi ospedali, in più occasioni hanno lanciato appelli alla comunità. La giornata a Maierato vuole essere un piccolo e incondizionato gesto di cura nei confronti dell’altro. Potranno aderire tutte le persone dai 18 ai 65 anni. Dopo i 65 e non oltre i 70, la donazione è a discrezione del medico Avis. Il peso del donatore, informano i volontari, non deve essere inferire ai 50 chili per sangue intero, 50 per aferesi, 60 per i multicomponenti. I prelievi non potranno essere effettuati in caso di raffreddore, influenza, allergie in atto e diabete.

Articoli correlati

top