lunedì,Febbraio 6 2023

Corsi d’arte, scuola calcio e laboratori musicali: tutte le attività dell’oratorio di Favelloni

A breve partiranno anche teatro, doposcuola e giornate dedicate a persone con disabilità. Intanto oggi la comunità festeggia la Madonna che scioglie i nodi

Corsi d’arte, scuola calcio e laboratori musicali: tutte le attività dell’oratorio di Favelloni

Laboratori, momenti di preghiera, iniziative pensate per i più piccoli e giovani con disabilità. A Favelloni sono tante le iniziative messe in campo grazie alla sinergia tra parrocchia, guidata da don Andrea Campennì e volontari. Presso l’oratorio San Giovanni Paolo II sono state già avviate attività musicali come chitarra, pianoforte. Ha preso il via anche la scuola calcio che vanta la partecipazione di circa 40 bambini distribuiti nelle diverse categorie “piccoli calci”, “pulcini”, “giovanissimi” ed “esordienti”. Non solo. Come confermato da don Andrea: «Partiranno a breve il laboratorio artistico, il teatro e il dopo scuola. Inoltre – aggiunge il parroco- abbiamo pensato di realizzare ogni martedì una giornata riservata ai disabili. Un modo- puntualizza- per non escludere nessuno». [Continua in basso]

La festa dell’oratorio

Tra gli appuntamenti in programma, la festa dell’oratorio che si terrà il prossimo 6 novembre. Alle ore 10.30 è prevista una messa animata dai bambini con mandato catechistico. Si terrà la vestizione dei nuovi ministranti e a seguire il lancio dei palloncini. Alle 13.00 pranzo in oratorio con le famiglie e i bambini del catechismo. Alle 15.00 la premiazione del bambino/a fedele all’anno 2021/2022. Il premio sarà una bicicletta. Il pomeriggio sarà invece dedicato ai giochi e alla merenda. Alle 16.00, partita di pallavolo tra animatrici e mamme. Alle ore 17.00 partita di calcetto e sfida tra animatori e papà. Durante la giornata ci sarà anche la “castagnata”, un momento di condivisione e convivialità per rivivere il miracolo delle castagne di don Bosco.

La festa della Madonna che scioglie i nodi

Intanto oggi la frazione di Cessaniti festeggia la Madonna che scioglie i nodi. Ieri sera, durante la celebrazione eucaristica, si è tenuta l’incoronazione della sacra effige. Il dipinto venne realizzato dal noto artista ucraino Yuriy Kuku, e venne accolto in paese nell’ottobre 2020. Il culto di “Maria che scioglie i nodi” è molto suggestivo. L’opera originale venne confezionata dal pittore tedesco Johann Georg Melchior Schmidtner e si trova ad Augusta. La sua storia ha attraversato i secoli e si lega a Papa Francesco. Fu proprio il giovane Bergoglio, mentre si trovava in Germania per ultimare i suoi studi di teologia, ad imbattersi nella tela. Una volta tornato in Argentina favorì la diffusione del culto mariano nella terra natia. A Favelloni, nel giorno della festa, alle ore 17.00 si svolgerà la messa in piazza a seguire fiaccolata per le vie del paese. In chiusura, serenata a Maria con Turi Rugolo.

Articoli correlati

top