lunedì,Febbraio 6 2023

Lavori in Piazza Municipio: affidato l’incarico per i saggi di profondità. Servono «approfonditi» controlli

La richiesta all’amministrazione comunale arrivata a suo tempo da parte della Soprintendenza per garantire ulteriori verifiche di natura archeologica in vista del progetto di riqualificazione dell’area

Lavori in Piazza Municipio: affidato l’incarico per i saggi di profondità. Servono «approfonditi» controlli
Veduta di Piazza Municipio
Una immagine del nuovo progetto di Piazza Municipio

Lavori di riqualificazione in Piazza Martiri D’Ungheria e richieste di ulteriori e «approfonditi» controlli di natura archeologica al Comune di Vibo Valentia da parte della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Reggio Calabria e Provincia di Vibo Valentia. Palazzo Luigi Razza ha, infatti, affidato i «saggi di approfondimento» per la verifica preventiva dell’interesse archeologico nell’area urbana di piazza Martiri d’Ungheria, meglio nota come Piazza Municipio, così come richiesto dalla Soprintendenza il 22 settembre scorso. L’incarico è andato all’operatore economico Ominiarch Sas di Mancuso G. & c. di Lamezia Terme per l’importo complessivo pari ad 25.000,00 euro oltre 1.500 per oneri di sicurezza. L’affidamento dell’incarico è stato formalizzato da parte del Comune capoluogo grazie a una determina dirigenziale predisposta e licenziata dal dirigente di settore dell’ente Domenico Libero Scuglia. [Continua in basso]

I saggi di approfondimento arrivano dopo le indagini geofisiche

Come detto, è stata la Soprintendenza a richiedere ulteriori e «approfonditi» controlli di natura archeologica prima di avviare i lavori di riqualificazione e ammodernamento di Piazza Municipio. Nonostante, infatti, il Comune abbia trasmesso lo scorso 5 settembre gli esiti delle indagini geofisiche, eseguite proprio nella centralissima agorà, alla Soprintendenza (così come peraltro richiesto di fare a suo tempo a Palazzo Luigi Razza al fine di avviare una «verifica preventiva» dell’area per la tutela archeologica), la stessa Soprintendenza – con nota di riscontro dello scorso 22 settembre – ha comunque ritenuto opportuno richiedere all’amministrazione comunale del capoluogo per alcune specifiche zone di Piazza Municipio «l’esecuzione di saggi di approfondimento, al fine di ottenere un quadro conoscitivo più approfondito, prescrivendo che le stesse siano eseguite da operatori economici in possesso di specifiche categorie».

Il progetto affidato a un architetto calabrese che vive a Lisbona

Il progetto per la riqualificazione di Piazza Municipio – lo ricordiamo – è stato presentato lo scorso 12 marzo dal team di Raffaele Sarubbo, giovane architetto originario di Praia a Mare, con sede a Lisbona , che si è aggiudicato il concorso di idee ideato dall’amministrazione su input dell’assessore ai lavori pubblici Giovanni Russo grazie ad un finanziamento di un milione di euro intercettato dall’allora senatore di Forza Italia Giuseppe Mangialavori, oggi deputato della Repubblica. Dalla piazza, dunque, andranno via le auto, le panchine, la fontana Scrimbia. Al loro posto un ampio spazio circondato da pini, mandorli, frassini e uno specchio d’acqua con un gioco di luci. In particolare, il progetto prevede la piantumazione nei giardinetti accanto al liceo artistico, di mandorli. Al centro della piazza, che sarà completamente libera, dei frassini tutto attorno le panchine con una fontana e una serie di elementi di giochi di luce e di acqua che cambieranno forma e colore a seconda delle diverse ore del giorno.

LEGGI ANCHE: Vibo, lavori in Piazza Municipio: la Soprintendenza frena e chiede al Comune una verifica preventiva

LEGGI ANCHE: Riqualificazione piazza Municipio a Vibo, il M5S boccia il progetto: «Privo di visione, non innova»

LEGGI ANCHE: Vibo Valentia: un giovane architetto di Lisbona cambierà il volto di piazza Municipio – Video

Articoli correlati

top