sabato,Luglio 13 2024

Rombiolo: nasce la commissione per intitolare piazze, vie ed edifici pubblici

Proposta dalla maggioranza, la sua istituzione è passata all'unanimità in Consiglio comunale. Ecco da chi sarà composta

Rombiolo: nasce la commissione per intitolare piazze, vie ed edifici pubblici
Il Municipio di Rombiolo

È stata istituita a Rombiolo una commissione consiliare per decidere sull’intitolazione di piazze, vie, edifici e spazi pubblici presenti nel territorio comunale. L’iniziativa è dell’amministrazione guidata dal sindaco Domenico Petrolo, che ha portato la proposta in Consiglio comunale. La nascita di tale commissione è stata sposata anche dall’opposizione, tant’è che è stata approvata all’unanimità. Si tratta in particolare di un organo speciale e temporaneo in materia di toponomastica e in particolare si occuperà dell’intitolazione di piazze, vie, edifici e spazi pubblici a personaggi che hanno dato lustro alla comunità rombiolese.
La commissione sarà così composta: dal sindaco in qualità di presidente e coordinatore; da tre consiglieri comunali – di cui due di maggioranza e uno di minoranza, indicati dai rispettivi capigruppo -; cinque esperti in storia o in campo letterario/artistico/scientifico di cui tre indicati dalle associazioni del territorio, uno indicato dall’Istituto comprensivo di Rombiolo, uno indicato dalle associazioni di categoria. La commissione opererà per un anno, fino al 31 dicembre 2023, ed entro questo termine presenterà una relazione finale.

LEGGI ANCHE: Fondi per aprire nuove attività economiche, a Rombiolo sette gli ammessi

Anche Rombiolo è “Città che legge”: nel Vibonese solo due i comuni premiati

Articoli correlati

top